Contact us

In-person event

Summit Connect Roma

November 8, 2022Roma, ItaliaPalazzo dei Congressi
Event menu

Grazie

Grazie per aver fatto parte del Red Hat Summit Connect Roma, è stato fantastico averti lì. Ci auguriamo che la tua esperienza sia stata di grande valore e ti abbia ispirato verso il raggiungimento dei tuoi obiettivi di business. Contattaci per entrare a far parte del nostro ecosistema o per continuare la collaborazione con il team Red Hat. Puoi rivedere il contenuto della giornata accedendo alle presentazioni qui sotto.

Grazie ancora per esserti unito a noi.
Rodolfo Falcone
Country Manager, Red Hat Italia

linkedin

Customer Notebook

Scopri di più in che modo l'approccio ibrido aperto di Red Hat può aiutarti a ridurre la complessità negli ambienti IT odierni e fornire una base coerente per le applicazioni in quasi tutti gli ambienti.

Presentazioni

Sessione Plenaria - Red Hat & Intel


Sessione Plenaria - Casi cliente


Sessione Parallela 1 parte 1 - L'OPEN SOURCE PER I NUOVI SERVIZI DIGITALI A CURA DI RED HAT


Sessione Parallela 1 parte 2 - L'OPEN SOURCE PER I NUOVI SERVIZI DIGITALI A CURA DI RED HAT


SESSIONE parallela 2 - CLOUD NATIVE & AUTOMATION A CURA DI PARTNER


SESSIONE Parallela 3 - HYBRID CLOUD & AUTOMATION A CURA DI PARTNER


SESSIONE parallela 4 parte 1 - HYBRID CLOUD & AUTOMATION A CURA DI PARTNER


SESSIONE parallela 4 parte 2 - HYBRID CLOUD & AUTOMATION A CURA DI PARTNER


SESSIONE parallela 6 - WORKSHOP A CURA DI HPE


Sponsor

EMEA Flagship Sponsor

Intel

Intel è un’azienda leader di settore che crea tecnologia in grado di cambiare il mondo, rendendo possibile il progresso globale e arricchendo la vita delle persone. Lavora costantemente, ispirata dalla Legge di Moore, per portare avanzamenti nella progettazione e nella produzione di semiconduttori che aiutano i clienti ad affrontare le loro più grandi sfide. Intel sprigiona la potenza dei dati per trasformare in meglio le imprese e la società, integrando intelligenza nel cloud, nella rete, nell’edge e in ogni tipologia di dispositivo informatico.

Diamond Sponsors

AWS

AWS

HPE

HPE

IBM

IBM

Microsoft

Microsoft

Silver Sponsors

Accenture

Accenture

Atos

Atos

Binario Etico

Binario Etico

Blue Reply

Blue Reply

Converge

Converge

DXC

DXC

Dynatrace

Dynatrace

Extra Red

Extra Red

Extraordy

Extraordy

Gway

Gway

Kiratech

Kiratech

Lenovo

Lenovo

Lutech

Lutech

Nutanix

Nutanix

Open Reply

Open Reply

Par-Tec

Par-Tec

Plurimedia

Plurimedia

Project

Project

RIOS

RIOS

Seacom

Seacom

Sinthera

Sinthera

SMC

SMC

Var Group

Var Group

Veeam

Veeam

Bronze Sponsors

Aruba

Aruba

Couchbase

Couchbase

Elis

Elis

Engineering

Engineering

Fast Lane

Fast Lane

Fastweb

Fastweb

Leonardo

Leonardo

Mauden

Mauden

Netalia

Netalia

Poste Italiane

Poste Italiane

Tech Data

Tech Data

V-Valley

V-Valley

Veritas

Veritas

Cosa ti aspetta

Plenary e breakout session

Una sessione plenaria con speech di executive Red Hat e casi di successo di aziende quali INAIL, ANIA e Istat e breakout session pomeridiane su hybrid cloud, edge computing, app dev, cloud native, integrazione, DevOps, GitOps, sicurezza, e tanto altro, gestite da noi e dai nostri partner.

Silent Theatre

Tre silent theatre posizionati nell'area espositiva a cura di Red Hat, AWS e Microsoft. In particolare, durante la sessione Red Hat scoprirai come progettare un'applicazione cloud native con i nostri Professional Services e distribuirla facilmente in un contesto multi cloud. 

Expo area

Un'area espositiva dove poter incontrare i principali player del mercato IT, entrare in contatto con gli esperti e con i partner Red Hat ai loro stand ed ampliare il tuo network.

Agenda

09:00 -10:00

Registrazione

10:00 – 10:15

Benvenuto e introduzione

Rodolfo Falcone,

Country Manager Italia, Red Hat

10:15 - 10:45

IT's new normal driving innovation

Hans Roth,

Senior Vice President & General Manager EMEA, Red Hat

Udo Urbantschitsch,

Senior Director EMEA Tech Sales & GTM, Red Hat

10:45 - 11:00

Il valore dell'ecosistema dei partner

Thomas Giudici,

MED Region Ecosystem Leader, Red Hat

11:00 - 11:15

Intel e Red Hat: una partnership vincente “Software Defined, Silicon Enhanced”

Andrea Piccioni,

Partner Sales Account Manager, EMEA Territory IOT & AI, Intel

11:15 - 11:35

Migliorare i servizi della PA ai cittadini grazie a DevOps e soluzioni organizzative

Anna Sappa,

Responsabile ufficio architetture e piattaforme direzione organizzazione digitale, INAIL

11:35 - 11:55

Sperimentare per innovare attraverso l’open source: l’esperienza ANIA

Giancarlo Vismara,

Infrastruttura IT, servizi e cyber security, ANIA

Franco Tavernaro,

Erogazione servizi IT alle imprese, ANIA

11:55 - 12:15

La strategia Open Hybrid Cloud di Istat: come orchestrare in modo fluido i workload

Mario Magarò,

Servizio Gestione dell'Infrastruttura IT e Responsabile Gestione Middleware, Istat

Luca Tiberia,

Senior Manager, Accenture Cloud First

12:15 – 14:00

Pranzo

14:00 – 17:00

Sessione 1 - L'Open Source per i nuovi servizi digitali a cura di Red Hat

14:00 - 14:30

Introduzione: trasformare i servizi IT in modo consapevole

Sulla base delle esperienze maturate nei diversi ambiti di mercato, condivideremo gli elementi chiave oggetto della trasformazione e presenteremo un potenziale scenario di evoluzione.

Luca Bigotta,

Hybrid Cloud & Edge Solutions Sales Specialist, Red Hat

14:30 - 15:00

Modernizziamo le applicazioni

Konveyor, Quarkus, Integration (e naturalmente approccio DevOps) ci permetteranno di supportare i nuovi paradigmi di business migrando ed evolvendo le architetture verso i nuovi modelli cloud native.

Matteo Grimaldi,

Solution Architect, Red Hat

Francesco Rossi,

Solution Architect, Red Hat

15:00 - 15:30

La velocità e semplicità di introdurre nuovi servizi cloud attraverso le soluzioni managed Red Hat

Analizziamo i servizi gestiti Red Hat sui principali cloud provider e capiamo come poterli integrare in modo semplice.

Maurizio Romani,

Solution Architect, Red Hat

Marco Fagotto,

Solution Architect, Red Hat

15:30 - 16:00

GitOps: l’approccio open source integrato per la resilienza, automazione e sicurezza dei workload

Le nuove practice di Infrastructure as Code sono facilmente implementabili con Red Hat Advanced Cluster Manager e la sicurezza end-to-end è garantita da Red Hat Advanced Cluster Security.

Francesco Fabi,

Solution Architect, Red Hat

Pierluigi Rossi,

Solution Architect, Red Hat

16:00 - 16:30

Estensione delle infrastrutture con modelli edge e multicloud: nuove necessità di business

Tecnologie come RHEL4Edge e la gestione multicluster permettono di realizzare in modo semplice e unificato architetture ibride.

Nicolò Amato,

Senior Solution Architect, Red Hat

Gianni Salinetti,

Senior Solution Architect, Red Hat

16:30 - 17:00

Come accelerare la trasformazione con i Global Professional Services di Red Hat

Esperienze e best practice dai servizi professionali e formazione Red Hat per accelerare l'adozione di paradigmi cloud native.

Giovanni Pirola,

Senior Manager, Customer Success, Red Hat

Andrea Zucchet,

Senior Business Development Manager, Red Hat Training

Sessione 2 - Cloud Native & Automation a cura di partner

14:00 - 14:30

La Cloud Factory di DXC Technology Italia

Il processo di trasformazione digitale intrapreso dall’Italia vede DXC Technology Italia tra i protagonisti del mercato, con un approccio che mira a massimizzare il valore offerto dal cloud e dalla modernizzazione dell’IT, in un contesto articolato su piattaforme sempre più Multi Cloud e tendente all'anything as a service, dove la parola chiave è "agilità". Durante la sessione si mostrerà come l’offerta DXC, che opera attraverso le proprie sedi di Milano, Roma e Bari, si traduca nella capacità di offrire servizi ad alto livello di Digital Transformation, Automation, Security, Observability, con un approccio possibilmente agnostico dalle tecnologie, focalizzato sulle necessità di business dei clienti, traendo il massimo vantaggio da alleanze e risorse.

Oronzo Santamato,

Cloud Factory Bari Leader, DXC

14:30 - 15:00

OpenShift come strategia di innovazione

Giuseppe Barberio,

CTO, Gway

15:00 - 15:30

Dal DevOps al PlatformOps

Le aziende hanno difficoltà a scalare le iniziative DevOps a livello enterprise. Di frequente si ottengono ottimi risultati con singoli progetti pilota DevOps, ma spesso non si riescono a scalare i propri obiettivi oltre i cinque o sette team cross-functional; tali sforzi vengono vanificati perché le persone di Infrastructure&Operation non hanno abbastanza risorse per supportare più Product Team. Per un’adozione efficace della metodologia DevOps, si deve istituire un Platform Team che offra funzionalità self-service in linea con le esigenze degli sviluppatori e con un valore per gli utenti. Oggi vedremo come affrontare questa transizione in modo efficace.

Diego Braga,

Krateo PlatformOps Product Manager, Kiratech

15:30 - 16:00

Open Source Red Hat negli Atenei Italiani - Soluzione cloud Plurimedia per le PMI Italiane

L'intervento è suddiviso in due parti. La prima parte illustrerà il contratto CRUI Red Hat, stato dell'arte e casi d'uso. La seconda parte è incentrata su un caso concreto di utilizzo del cloud e delle distribuzioni red hat per una Media Impresa Italiana.

Maurizio Galotti,

Owner, Plurimedia

16:00 - 16:30

Kasten by Veeam: Backup, DR e migrazione multi-cloud per Red Hat OpenShift

Il rapido incremento dell'adozione di Kubernetes, di applicazioni "cloud-native" e di microservizi evidenzia la necessità di gestire e proteggere tali workload. Kasten K10 by Veeam è la soluzione leader di mercato per il backup, il disaster recovery e la migrazione di applicazioni containerizzate, nativamente integrata con Kubernetes e disponibile come "Operator" certificato nel catalogo Red Hat OpenShift. In questa sessione vedremo come la soluzione può gestire facilmente scenari di aggiornamento di piattaforma, migrazione tra cluster Kubernetes diversi e disaster recovery di applicazioni "cloud-native".

Danilo Chiavari,

Presales Manager Italy, Veeam

Sessione 3 - Hybrid Cloud & Automation a cura di partner

14:00 - 14:30

Garantire la business continuity del settore cruising grazie a OpenShift

Lutech vi guida nel viaggio verso l’Open Hybrid Cloud grazie al racconto di uno use case reale: flessibilità, affidabilità e controllo per un approccio business oriented. Scopriremo insieme come gestire il cambiamento diventa più semplice grazie a un’infrastruttura cloud ibrida flessibile, automatizzata e open source, con la quale operare in modo scalabile sui carichi di lavoro e ottimizzare le IT operations e la sicurezza, evitando di dover ricostruire le applicazioni da zero e riqualificare le persone.

Giuseppe Musu,

Public Cloud Business Development Director, Lutech

Daniele Pirola,

Solution Architect, Lutech

14:30 - 15:00

Get really hybrid with Red Hat OpenShift

Demo di uno scenario realistico dove il vero Hybrid Cloud con OpenShift permette ad un’azienda completamente on-premise di scalare la sua applicazione critica su AWS in previsione di un evento che richiederà molte più risorse di quelle disponibili (Black Friday? Fiera del settore?). L’azienda tornerà on-premise? Passerà completamente su AWS? Rimarrà Hybrid? Sarà solo una sua scelta, con OpenShift Plus e Red Hat Advanced Cluster Manager è possibile gestire le proprie applicazioni dimenticando posizione e infrastruttura, applicando con Red Hat Advanced Cluster Security policy e check di sicurezza su tutto il proprio stack IT.

Simone Dozza,

Head of Red Hat & Open Source Division, Var Group

15:00 - 15:30

Red Hat e Nutanix: una partnership strategica per fornire soluzioni multi-cloud ibride aperte

Sempre di più le applicazioni aziendali e i dati saranno distribuiti all’interno di Data Center, Multi-Cloud ed Edge. La possibilità di avere un unico modello operativo per l’infrastruttura, le applicazioni containerizzate e i database aziendali, permette di semplificare le operation, snellire i processi di DevOps e riutilizzare gli stessi contenuti di automazione. Nella sessione, Nutanix racconterà come questo sia possibile attraverso l’utilizzo di contenuti sviluppati congiuntamente con Red Hat.

Alessandro David,

Sales Engineer, Nutanix Italy

15:30 - 16:00

Osservabilità, AIOps e sicurezza incontrano OpenShift: scopri il cloud done right

Senza gli strumenti giusti, la gestione delle infrastrutture multicloud e delle moderne applicazioni cloud-native può diventare un incubo. In questa sessione mostreremo come semplificare il monitoraggio degli ambienti basati su OpenShift mediante una piattaforma di software intelligence progettata per offrire osservabilità full stack, risposte precise basate sui dati, automazione intelligente guidata da AI ed analisi automatica delle vulnerabilità delle applicazioni in esecuzione.

Roberto Vannucci,

Principal Solutions Engineer, Dynatrace

16:00 - 16:30

Edge & Automation/AI – uno stack omnicomprensivo

La capacità di calcolo distribuita costituisce un enabler sempre più essenziale per il controllo degli ambienti, delle città, degli impianti e dei processi produttivi. La gestione efficiente, il controllo, la distribuzione delle capacità elaborative impongono l’adozione di nuovi strumenti. La partnership Red Hat Atos è volta a creare uno stack omnicomprensivo di hardware di alto livello per l’edge computing, soluzioni di containerizzazione applicativa, automazione della gestione e distribuzione delle applicazioni. Allo scopo di rendere sempre più efficienti applicazioni ed algoritmi per l’analisi classica ed attraverso l’AI e computer vision, Atos propone l’utilizzo delle soluzioni HPC per il training, l’ottimizzazione e la realizzazione di paradigmi architetturali distribuiti.

Emanuele Paracone,

Cloud Architect & Service Delivery Manager, Atos

Sessione 4 - Hybrid Cloud & Automation a cura di partner

14:00 - 14:30

Red Hat OpenShift e Infrastrutture IBM per soluzioni Hybrid Cloud

Andrea Corbelli,

Infrastructure Technical Director, EMEA, IBM

14:30 - 15:00

Automation con Ansible

La scalabilità infinita promessa dal Cloud solo grazie all'Automazione con Ansible.

Gaetano La Rosa,

RHCA, RHCI e CEO, EXTRAORDY

15:00 - 15:30

Digitalizzare i processi di business nella GDO: Extra Red presenta il caso CONAD Nord Ovest

Silvio Torracchi,

Responsabile Infrastrutture & Operation ICT CONAD Nord Ovest

Marco Andreini,

System Administrator, CONAD Nord Ovest

15:30 - 16:00

Journey to Cloud reloaded: multicloud & cloud native integration

Nell'era del consolidamento definitivo e concreto del Journey to Cloud da parte delle aziende (anche in Italia), andremo ad analizzare una delle nuove frontiere di cui molto si sente parlare, ma spesso in termini vaghi e poco concreti: il multicloud. Partendo dall'approccio logico di un'adozione di una strategia multicloud, passando dalle aree di intervento che, come Reply, abbiamo individuato e declinato, arriveremo ad esporre una serie di esempi in aree specifiche (automazione ed integrazione in particolare) e forniremo un excursus quanto più completo sulla tematica.

Federico Vietti,

Partner, Blue Reply

Massimo Trubia,

Senior Consultant, Open Reply

16:00 - 16:30

OpenShift cloud automation con Lenovo & Red Hat

Roberto Massoli,

Software Defined Solution Sales Executive, Lenovo

16:30 - 17:00

Red Hat Advanced Cluster Security: creare, distribuire ed eseguire applicazioni cloud native in modo più sicuro

Noi di Par-Tec lo sappiamo: vorresti creare applicazioni sicure, in modo semplice e veloce ed entrare finalmente nel mondo del DevSecOps. Sei da tempo alla ricerca dello strumento migliore, quello più adatto alle tue esigenze, in grado di proteggere il tuo cloud, ma ancora non sei riuscito a trovarlo. Ora puoi smettere di preoccuparti perché abbiamo la soluzione che fa per te. Vieni a scoprirla nel nostro talk.

Gabriele Torregrossa,

DevOps Engineer, Par-Tec

Sessione 5 - Data Management & Architectures a cura di Rios - Rete Italiana Open Source

14:00 - 14:30

La metodologia RIOS per l’approccio data-driven

Irene Capatti,

UI/UX & Service Designer, GialloCobalto

Valentina Del Prete,

Direttrice generale, Seacom

14:30 - 15:00

Architetture per il Data Management Cloud Native

Davide Lamanna,

CTO, Binario Etico

Alessandro Bolgia,

CTO, ITServiceNet

15:00 - 15:30

Data Lake & Data Mesh: evoluzione delle architetture di gestione del dato

Paolo Bianchi,

Business Intelligence Specialist, SMC-DGS

Stefano Pampaloni,

CEO, Seacom

15:30 - 16:00

Dal dato all’informazione: come raccontare storie a partire dai dati

Claudio Petrone,

Tribe Master, Larus

Simone Ceccarelli,

Head of Data Visualization, Larus

Omar Aleotti,

Business Developer, RedTurtle

16:00 - 16:30

AI & Data-Driven, pt.1 - i dati connessi: quando l'AI mette i muscoli

Alberto De Lazzari,

Chief Scientist, Larus

16:30 - 17:00

AI & Data-Driven, pt.2 - AI & ML a supporto delle decisioni

Paolo Mascellani,

CEO, eLabor

Giuseppe Marziano,

Data Scientist, S2S

Sessione 6 - workshop a cura di HPE

14:00 - 15:00

La nuova generazione di cloud ibrido con HPE Greenlake e Red Hat

Per facilitare la tua trasformazione IT, la piattaforma edge-to-cloud HPE GreenLake può includere soluzioni di cloud ibrido aperto Red Hat. Insieme, HPE e Red Hat portano la tua trasformazione digitale dal rosso al verde. Con HPE e Red Hat, costruisci il tuo cloud, a modo tuo, con un'esperienza unificata dall'edge al data center fino al cloud, con l’obiettivo di ottenere maggiore flessibilità e scalabilità sfruttando la leadership di Red Hat nell'open source e nel cloud ibrido. Semplificare l'IT con HPE GreenLake, progettato per qualsiasi cloud con Red Hat, ottimizza il tuo IT per migliorare l'agilità aziendale. Puoi anche elevare il tuo IT multigenerazionale attraverso la modernizzazione con l'innovazione continua da parte di partner di cui ti fidi.

Alessandro Moriondo,

Chief Technologist, HPE

15:00 - 16:00

HPE Greenlake e Red Hat for SAP

HPE e Red Hat portano il valore della loro collaborazione anche nel mondo SAP. SAP RISE offre opportunità ma solleva anche domande. A che punto sei come organizzazione nel conciliare le tue specificità in relazione all'offerta hyperscaler? HPE e Red Hat mostrano in questa sessione alternative che consentono ai clienti di sfruttare le funzionalità cloud mantenendo i loro landscape SAP in locale. Si va da soluzioni in cui HPE fornisce, installa e gestisce l'infrastruttura, basandosi sulla piattaforma e sui servizi Greenlake di HPE combinati con lo stack software certificato SAP di Red Hat ad offerte chiavi in mano, OPEX, in abbonamento cloud con HPE GreenLake, disponibili tramite SAP. Proposte pensate per le organizzazioni che desiderano mantenere il proprio ambiente SAP e i propri dati "vicino a casa", ma che desiderano anche un'esperienza cloud basata su abbonamento, flessibile e coerente per il proprio workload SAP.

Alessandro Moriondo,

Chief Technologist, HPE

Location

Data: 8 novembre 2022

Orario: 9:00 - 18:00 

Location: Palazzo dei Congressi,
Piazza John Kennedy, 1,
00144 Roma RM

Se hai domande puoi scrivere un'email ad Alessandra Palladino all'indirizzo apalladi@redhat.com

Red Hat logoLinkedInYouTubeFacebookTwitter

Products

Tools

Try, buy, & sell

Communicate

About Red Hat

We’re the world’s leading provider of enterprise open source solutions—including Linux, cloud, container, and Kubernetes. We deliver hardened solutions that make it easier for enterprises to work across platforms and environments, from the core datacenter to the network edge.

Subscribe to our newsletter, Red Hat Shares

Sign up now

Select a language