Red Hat's company logo; a shadowy figure known as Shadowman.

Scheda tecnica

Red Hat OpenStack Platform

Un cloud privato sicuro e pronto per un'architettura cloud ibrida

OpenStack® combina servizi software open source che, grazie a un'azione coordinata, consentono di creare pool di risorse con le quali eseguire e gestire cloud privati. Sei progetti gestiscono i servizi di cloud-computing di base: elaborazione, networking, storage, identità e immagini, con la possibile aggiunta di una decina di servizi facoltativi che concorrono alla creazione di cloud esclusivi e distribuibili.

Red Hat® OpenStack Platform è per le aziende la base open sulla quale distribuire, scalare e gestire un cloud privato. La soluzione consolida Red Hat Enterprise Linux‌® Server e KVM (Kernel-based Virtual Machine) in un'infrastruttura sicura: una combinazione che consente agli utenti di eseguire i nodi OpenStack (quali quelli di calcolo, storage e gestione) come un cloud pubblico, ma in un ambiente privato.

Progettata in collaborazione con Red Hat Enterprise Linux, Red Hat CloudForms e Red Hat Ceph Storage, la piattaforma garantisce l'accesso a strumenti dinamici per il monitoraggio, l'elaborazione dati e l'orchestrazione, con una serie di dashboard personalizzabili. Red Hat OpenStack Platform consente di creare un cloud utilizzando i sistemi esistenti, per distribuire servizi, scalare rapidamente e accelerare lo sviluppo di applicazioni.

 

Scarica la scheda tecnica per scoprire le funzionalità, i vantaggi e i requisiti tecnici di Red Hat OpenStack Platform.

  • Il marchio denominativo OpenStack e il marchio figurativo di OpenStack sono marchi commerciali o marchi registrati, negli Stati Uniti e in altri Paesi, di proprietà di OpenStack Foundation. Pertanto sono da utilizzarsi, insieme o separatamente, previa autorizzazione da parte di OpenStack Foundation. Red Hat, Inc. non ha rapporti di affiliazione con la OpenStack Foundation o con la community di OpenStack, né riceve da esse sponsorizzazioni o finanziamenti.