RISORSE

Best practice per lo storage aperto software-defined

Descrizione

I volumi dei Big Data diverranno sempre più imponenti. Trovare sistemi con un buon rapporto qualità-prezzo che consentano di trasformare in valore reale questa sovrabbondanza di informazioni sarà essenziale per le aziende che intendono rimanere sulla cresta dell'onda nei prossimi anni. Le aziende più importanti si stanno avvicinando allo storage aperto software-defined per implementare in modo efficace architetture IT Web-scale e godere di maggiore flessibilità nella gestione di una vasta gamma di dati, anche su ampia scala.

Dettagli

Tipo:
Whitepaper
Formato:
PDF
Dimensione file:
3.07 MB
Ultimo aggiornamento: