Resources

Solution brief

Storage persistente software-defined per container

I container richiedono meno impegno gestionale rispetto agli ambienti virtualizzati e permettono di creare istanze rapidamente con un isolamento superiore e una più scalabilità. Tuttavia, sebbene i container runtime siano concepiti come prodotto monouso, i dati che contengono non lo sono affatto. Nonostante la loro agilità, i container necessitano comunque di uno storage affidabile e disponibile perché i dati siano preservati in caso di guasti dei container stessi e del disco o in caso arresto anomalo dei server.

Scopri di più sullo storage aperto e software-defined di Red Hat su www.redhat.com/storage.

Dettagli