EX283

Red Hat Certified Enterprise Microservices Developer exam

Stai visualizzando informazioni per:

L'esame Red Hat Certified Enterprise Microservices Developer Exam (EX283) valuta le conoscenze e competenze del candidato nello sviluppo di applicazioni JEE affidabili e dalle prestazioni ottimizzate in un ambiente predisposto ai microservizi. L'esame è incentrato sull'utilizzo delle API Microprofile finalizzato allo sviluppo di applicazioni Java di livello enterprise basate su microservizi.

Il superamento dell'esame consente di ottenere la qualifica di Red Hat Certified Enterprise Microservices Developer, utile anche per il conseguimento della certificazione Red Hat® Certified Architect (RHCA®).

L'esame si basa su Eclipse MicroProfile 1.3.

In preparazione all'esame

Argomenti di studio per l'esame

I candidati devono essere in grado di svolgere le seguenti attività in modo autonomo. Sebbene siano esplicitamente incentrate su Microprofile e sui microservizi, le competenze e le abilità dimostrate in questo esame sono valide anche per una vasta gamma di opzioni di sviluppo Java avanzate di livello enterprise:

  • Fornire e ottenere proprietà di configurazione utilizzando numerose origini compatibili con l'ambiente, sia interne sia esterne all'applicazione, rendendole disponibili con l'inserimento di dipendenza o la ricerca mediante Microprofile Config
    • Esternalizzare i dati in valori configurati
    • Inserire i valori configurati nei bean usando i qualifier @Inject e @ConfigProperty
    • Accedere o creare una configurazione specifica
    • Comprendere ConfigSource predefinito e personalizzato e l'ordinamento di ConfigSource
    • Analizzare e implementare i convertitori
  • Separare la logica di esecuzione dalla logica di business tramite la funzione di tolleranza di errore di Microprofile
    • Analizzare le relazioni di MicroProfile Config
    • Comprendere la differenza tra i tipi di esecuzione sincrona e asincrona e riconoscere il tipo predefinito
    • Utilizzare @Timeout
    • Comprendere i criteri di ripetizione e applicarli tramite @Retry
    • Comprendere e definire il fallback
    • Comprendere e applicare CircuitBreaker e Bulkhead
    • Comprendere e impostare la configurazione della tolleranza di errore
  • Verificare lo stato di un nodo di elaborazione da un'altra macchina utilizzando il controllo integrità di MicroProfile
    • Comprendere e implementare l'interfaccia del controllo integrità e la risposta del controllo integrità
    • Creare una risposta di controllo integrità intuitiva
    • Comprendere protocolli e formato wire
  • Esportare i dati di monitoraggio negli agenti di gestione utilizzando Microprofile Metrics
    • Analizzare le differenze con il controllo integrità
    • Comprendere e utilizzare tre insiemi di risorse secondarie (ambiti): di base, del fornitore e dell'applicazione
    • Comprendere i tag (etichette), registri delle metriche e @Metric
    • Comprendere i metadati e perché rappresentano la procedura ottimale
    • Esporre le metriche tramite l'API REST
    • Conoscere le metriche richieste
    • Comprendere il modello di programmazione delle metriche dell'applicazione
  • MicroProfile Interoperable JWT RBAC: OpenID Connect (OIDC)–based JSON Web Tokens (JWTs) per il controllo degli accessi basato sui ruoli (RBAC) degli endpoint dei microservizi
    • Comprendere i token di sicurezza nei servizi RESTful e l'autenticazione basata sui token
    • Utilizzare i token di connessione JWT per proteggere i servizi
    • Contrassegnare un'applicazione JAX-RS a cui occorre applicare il controllo degli accessi MP-JWT
    • Associare i token MP-JWT alle API per container di Java EE

Come per tutti gli esami pratici di Red Hat, le configurazioni devono rimanere invariate senza intervento dopo il riavvio del sistema.

Informazioni essenziali

In preparazione all'esame

Red Hat consiglia ai candidati di seguire il corso Red Hat Application Development II: Implementing Microservice Architectures (JB283) per prepararsi all'esame. La frequenza al corso non è obbligatoria, pertanto è possibile iscriversi solo all'esame.

Sebbene la frequenza ai corsi Red Hat possa rappresentare una parte importante della preparazione del candidato all'esame, non ne garantisce il superamento. L'esperienza maturata, la pratica e la predisposizione naturale sono fattori altrettanto determinanti.

Sono disponibili numerosi testi e altre risorse sull'amministrazione di sistema applicata ai prodotti Red Hat. Red Hat non raccomanda ufficialmente alcuna guida alla preparazione di questo esame, tuttavia la consultazione di materiale integrativo può facilitare la comprensione e risultare utile.

Struttura dell'esame

L'esame EX283 è un esame pratico che richiede l'esecuzione di attività di sviluppo reali. Durante l'esame non è possibile accedere a Internet e non è consentito portare con sé documenti cartacei o elettronici. Il divieto si estende ad appunti, libri di testo e altro materiale. Durante l'esame saranno disponibili le specifiche e la documentazione di MicroProfile.

Notifica dell'esito

I risultati ufficiali degli esami vengono forniti esclusivamente da Red Hat Certification Central. Red Hat non autorizza esaminatori o partner di formazione a comunicare i risultati direttamente ai candidati. Gli esiti degli esami vengono solitamente comunicati entro tre giorni lavorativi in base al calendario statunitense.

I risultati degli esami comunicati rappresentano i punteggi totali. Red Hat non fornisce i risultati sulle singole prove, né informazioni su richiesta.

Destinatari e requisiti

Sviluppatori di JEE che desiderano dimostrare il possesso di conoscenze e competenze nell'utilizzo di Java per sviluppare applicazioni avanzate di livello enterprise e basate sui microservizi.

Requisiti per accedere all'esame

Formazione consigliata