Red Hat ti dà il benvenuto

Visualizza gli eventi nella tua zona

Scopri le novità dei clienti Red Hat di tutto il mondo:

Storia di successo

ABC Cooking Studio cresce per placare l'appetito di lezioni di cucina

ABC Cooking Studio desiderava ampliare la sua base clienti e sostituire l'infrastruttura IT in uso con una tecnologia che offrisse scalabilità per adattarsi alla domanda di servizi Web. L'azienda ha scelto Red Hat® Enterprise Virtualization, che consente di effettuare manutenzione in tempo reale senza causare interruzioni. ABC Cooking Studio è ora in grado di fare fronte ai picchi di domanda e di aggiungere nuovi servizi a un costo minore in un terzo del tempo.

Cliente dal

2011

Tokyo, Giappone

Settore dell'istruzione

Obiettivo

Supportare la crescita dell'azienda grazie al rapido sviluppo di servizi convenienti in grado di soddisfare le mutevoli esigenze dei clienti.

Hardware

  • Dell PowerEdge R610/R510
  • Dell PowerVault MD3620/MD1220
  • Dell PowerConnect 8024

Red Hat Enterprise Virtualization ci permette di completare i progetti senza interruzioni, mantenendo i livelli di servizio e alleggerendo il carico di attività richieste dal sistema.

Shigetoshi Nakamura, Information Systems Group, ABC Cooking Studio

Alla ricerca di un'infrastruttura IT con la scalabilità necessaria per adeguarsi rapidamente alla domanda

ABC Cooking Studio offre corsi di cucina per adulti e bambini, incentrati sulla preparazione di piatti sofisticati e deliziosi. Con 124 sedi in tutto il territorio giapponese, l'azienda si caratterizza per un ambiente casual, nel quale sia i novizi che gli allievi più esperti possono imparare a cucinare divertendosi.

Le classi sono composte da piccoli gruppi, per fare in modo che gli insegnanti possano dedicare la massima attenzione a tutti gli allievi. Ci sono lezioni a ogni ora del giorno e gli allievi hanno la possibilità di prenotarle sul sito Web. Al termine delle lezioni, le ricette per ricreare i piatti preferiti a casa sono disponibili online.

La reattività dell'ambiente IT è indispensabile

La crescente popolarità delle lezioni ha portato all'ampliamento della base clienti e, di conseguenza, dell'offerta di servizi da parte di ABC Cooking Studio. Tuttavia, l'infrastruttura IT in uso presso l'azienda non era in grado di tenere il passo dei cambiamenti. La capacità del reparto IT di realizzare servizi Web on-demand era ostruita da procedure datate. Assegnando un solo sistema operativo ad ogni server, l'azienda si è ritrovata ben presto con una proliferazione di server.

"Poiché il nostro hardware vanta prestazioni di altissimo profilo, un unico servizio non è in grado di utilizzare l'intera capacità di un singolo server", spiega Shigetoshi Nakamura dell'Information Systems Group di ABC Cooking Studio. "Avevamo bisogno di utilizzare le risorse in maniera più efficiente e di ridurre al minimo il sistema per poter abbattere i costi."

Alla ricerca della soluzione di virtualizzazione più adatta

L'azienda era interessata a sostituire l'infrastruttura IT basata su Windows con una tecnologia Linux, per usufruire della sua compatibilità con la tecnologia attuale e della diffusa disponibilità di software. In prima battuta, ABC Cooking Studio ha implementato VMware, virtualizzando 25 dei suoi 70 server fisici e sostituendo l'ambiente da 25 server con 3 server fisici.

La direzione desiderava inoltre implementare una funzionalità di migrazione in tempo reale, in modo tale che l'IT potesse migrare un sistema in funzione nell'ambiente virtuale su un altro server fisico senza tempi di inattività. Con l'ambiente IT in uso, questa funzione era troppo dispendiosa. "Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo di utilizzare le risorse server in maniera efficiente", dice Nakamura. "Tuttavia, in termini di creazione di un'infrastruttura IT flessibile, avevamo ancora margini di miglioramento."

Tempi di immissione sul mercato ridotti grazie a una minore inattività

ABC Cooking Studio ha implementato Red Hat Enterprise Virtualization in sostituzione del software Windows in uso. Poiché Red Hat Enterprise Virtualization viene eseguito su Red Hat Enterprise Linux, l'azienda è in grado di gestire l'intero ambiente virtualizzato all'interno di quest'ultimo. E, ulteriore vantaggio, la funzionalità di migrazione in tempo reale di Red Hat Enterprise Virtualization è davvero conveniente.

"Red Hat Enterprise Virtualization ci ha permesso di ottenere una funzione di migrazione in tempo reale ad un costo di gran lunga inferiore rispetto alle soluzioni con software VMware", afferma Nakamura. "Oltretutto, il componente core di Red Hat Enterprise Virtualization è KVM (Kernel-based Virtual Machine) e viene implementato nel kernel Linux. Poiché conoscevamo già KVM, Red Hat Enterprise Virtualization ha guadagnato un altro punto a suo favore."

Manutenzione in tempo reale senza interruzioni

La nuova soluzione permette agli amministratori IT dell'azienda di effettuare manutenzioni in tempo reale su server host fisici senza dover interrompere l'attività dei server primari. "Red Hat Enterprise Virtualization ci permette di completare i progetti senza interruzioni, mantenendo i livelli di servizio e alleggerendo il carico di attività richieste dal sistema", continua Nakamura. "Inoltre, quando il sistema inizierà a diventare davvero grande, saremo in grado di aggiungere nuovi server fisici senza problemi."

Grazie a Red Hat Enterprise Virtualization, ABC Cooking Studio è riuscita a virtualizzare rapidamente altri 35 dei suoi 70 server. L'ambiente virtuale è ora composto da 12 macchine virtuali per ogni server su 5 server fisici. I piani dell'azienda prevedono un ulteriore consolidamento dei server.

Avvio dei servizi più rapido, costi ridotti

ABC Cooking Studio è ora in grado di aggiungere nuovi servizi in un terzo del tempo rispetto a prima. Red Hat Enterprise Virtualization fornisce inoltre una funzione di migrazione in tempo reale che consente ad ABC Cooking Studio di reagire più rapidamente a picchi improvvisi di domanda da parte dei clienti. Indipendentemente dall'esigenza, che siano nuovi servizi o capacità dei server Web, grazie al software Red Hat, l'azienda è in grado di soddisfare la domanda.

"Prima di Red Hat Enterprise Virtualization, dovevamo mantenere contatti con più fornitori e valutare di quanto hardware avremmo avuto bisogno e quanti giorni sarebbero stati necessari per la consegna", spiega Nakamura. Prima dell'intervento di Red Hat, l'implementazione di un nuovo ambiente richiedeva 3 mesi; grazie alla nostra soluzione, ABC Cooking Studio è ora in grado di presentare un nuovo servizio in un solo mese.

Red Hat costituisce le fondamenta di una strategia

Sebbene il progetto di virtualizzazione dei server sia ancora in corso, l'obiettivo di ABC Cooking Studio è di sostituire tutti i server fisici rimanenti con un ambiente virtuale basato su Red Hat Enterprise Virtualization. "Utilizziamo i comandi Red Hat Enterprise Linux continuamente, quindi Red Hat Enterprise Virtualization è diventato ormai la nostra seconda pelle", spiega Nakamura. "Inoltre, poiché Red Hat Enterprise Virtualization è un prodotto Red Hat, la gestione del sistema è agevolata dalle nostre conoscenze pregresse."

L'open source offre grandi risparmi

Dal momento che la soluzione Red Hat si basa sull'open source, ABC Cooking Studio ha potuto godere di un enorme risparmio, sia sull'investimento iniziale che sul costo totale di proprietà.

Considerando i risultati positivi dell'azienda, non sorprende che ABC Cooking Studio abbia intenzione di implementare altre soluzioni Red Hat. "Riponiamo grandi speranze nelle prossime versioni di Red Hat Enterprise Virtualization e Red Hat Storage Server", afferma Nakamura. "E vogliamo assolutamente partecipare ai gruppi di utenti Red Hat, in modo da poter valutare meglio se i prodotti soddisfano le nostre esigenze prima di acquistarli."

Ulteriori informazioni