Red Hat ti dà il benvenuto

Visualizza gli eventi nella tua zona

Scopri le novità dei clienti Red Hat di tutto il mondo:

Storia di successo

Il progetto CLIMB permette ai ricercatori del Regno Unito di archiviare e condividere dati clinici

In breve

Settore: ricerca medica
Regione: EMEA
Sede centrale: Regno Unito
Dimensioni dell'azienda: 15 dipendenti, operativi in quattro università, supportano oltre 100 gruppi di ricerca

Sono pochi i microbiologi ad essere esperti di computer. CLIMB fornisce una piattaforma per l'accesso alle risorse IT che favorisce e semplifica il lavoro e la collaborazione.

Dott. Thomas Connor, Ricercatore, progetto CLIMB

Panoramica

Il progetto Cloud Infrastructure for Microbial Bioinformatics (CLIMB) è il frutto della collaborazione tra quattro università del Regno Unito desiderose di mettere a disposizione strumenti cloud gratuiti per l'elaborazione, lo storage e l'analisi dei dati, al fine di aiutare i ricercatori accademici a raggiungere nuovi progressi in campo medico. Con il supporto di Red Hat® Consulting, il team di ricerca ha installato una piattaforma cloud scalabile e Red Hat Ceph Storage, per gestire elevati quantitativi di dati e consentire la collaborazione globale.

La strada verso il successo

Sfida: condividere i dati sulla ricerca medica per supportare la collaborazione—e l'innovazione

Prima di CLIMB, i ricercatori delle università del Regno Unito erano costretti ad acquistare server locali e ad occuparsi della loro gestione e manutenzione, per adattarli alle proprie esigenze di storage e analisi. Di conseguenza, gli istituti e i gruppi di ricerca non erano in grado di condividere facilmente i software né di riprodurre i dati, funzionalità chiave per la ricerca scientifica. L'obiettivo di CLIMB è utilizzare soluzioni software e commodity hardware per semplificare la collaborazione. "Molte università utilizzavano sistemi diversi, quindi era molto difficile condividere i dati", ha dichiarato il dott. Thomas Connor, ricercatore per il progetto CLIMB. "La collaborazione era troppo difficoltosa. La condivisione delle risorse è un ottimo modo per consentire alle persone di collaborare."

Caso cliente

Il progetto CLIMB semplifica la collaborazione nel campo della ricerca con Red Hat Ceph Storage

Obiettivo: costruire una piattaforma cloud per uno storage di oggetti scalabile

Sfruttando le soluzioni Red Hat, CLIMB ha costruito una piattaforma robusta, semplice da utilizzare e adattabile alle esigenze. "Sono pochi i microbiologi ad essere esperti di computer", ha affermato Connor. "CLIMB fornisce una piattaforma per l'accesso alle risorse IT che favorisce e semplifica il lavoro e la collaborazione." Inoltre, il progetto ha consentito il deployment dello storage per centinaia di terabyte di dati, e sarà possibile raggiungere una capacità di elaborazione nell'ordine dei petabyte e oltre. "Le funzionalità di Red Hat Ceph Storage ci consentono di condividere tali volumi elevati in modo efficiente", ha dichiarato Connor. "Siamo certi di avere una capacità di storage sufficiente per far fronte al volume dei dati che la ricerca produrrà in futuro."

Soluzione: condivisione dati più semplice per risolvere problemi globali

Grazie alla soluzione Red Hat, i dati possono essere condivisi in modo più efficiente tra i ricercatori, nel Regno Unito e nel resto del mondo. Di conseguenza, i ricercatori possono agire più rapidamente, per esempio nel caso di un'epidemia. "Siamo in grado di applicare i metodi utilizzati in laboratorio ai problemi del mondo reale. Spesso ci dedichiamo alla ricerca per sconfiggere le malattie. È normale, per noi, occuparci di problemi di interesse globale", ha dichiarato Connor. Ad esempio, alcuni team hanno utilizzato il sistema per condividere informazioni durante l'epidemia di Ebola in Africa. Il progetto CLIMB ci ha inoltre consentito di ridurre drasticamente i costi di archiviazione dei dati, passando a una soluzione cloud. "Con il sistema CLIMB, abbiamo dimezzato il costo per terabyte rispetto ai sistemi precedenti", ha affermato Connor.

Red Hat Ceph Storage fornisce storage di oggetti e storage a blocchi offrendo prestazioni incredibilmente elevate. Possiamo sfruttarlo per archiviare copie delle immagini sul nostro sistema, in modo che altri ricercatori possano scaricarle e utilizzarle. "Siamo certi di avere una capacità di storage sufficiente per far fronte al volume dei dati che la ricerca produrrà in futuro."

Dott. Thomas Connor, Ricercatore, progetto CLIMB