Storia di successo

Duke Health lancia il cloud privato open source e riduce i tempi di erogazione del 97%

Duke Health

In breve

Settore: assistenza sanitaria
Regione: Nord America
Sede: Durham, NC
Dimensioni dell'azienda: 900 dipendenti

Con l'implementazione di OpenStack abbiamo offerto ai nostri ricercatori e analisti dati anche un ambiente di elaborazione dedicato, con un marketplace protetto e completo, dotato di strumenti di analisi, accesso a dati riservati e risorse di elaborazione mai esistite nella nostra organizzazione.

James E. Fayson, Jr., senior product manager, Analytics Center of Excellence (ACE), Duke Health Technology Solutions

Informazioni sull'azienda

Duke Health, rete leader del settore sanitario, si occupa di fornire assistenza d'eccellenza ai pazienti e formazione per i leader della sanità del futuro e di scoprire modalità nuove e sempre migliori per curare le malattie attraverso la ricerca. Con l'obiettivo di diventare il miglior istituto di ricerca accademico degli Stati Uniti, Duke Health ha utilizzato la tecnologia enterprise open source di Red Hat® per dar vita al progetto PACE, un ambiente di cloud privato. Con esso, ha ottimizzato sviluppo, deployment e sicurezza, riducendo il tempo di accesso alle risorse di elaborazione del 97,78%.

La strada verso il successo

Obiettivo: supportare gli avanzamenti nel settore della sanità con la ricerca collaborativa

Per scoprire nuove e migliori modalità di cura per le malattie, i ricercatori di Duke Health dovevano poter collaborare, analizzare i dati e operare in modo rapido, efficace e sicuro. Per soddisfare queste esigenze, Duke Health puntava a creare un ambiente di cloud privato che avrebbe consentito ai ricercatori di eseguire il provisioning delle risorse di elaborazione necessarie, nel pieno rispetto dei requisiti di conformità e sicurezza. “La community dei ricercatori esigeva un ambiente di elaborazione più agile, con tempi di erogazione più rapidi e un metodo di controllo più severo degli accessi alle risorse informatiche e ai dati dei pazienti”, ha affermato James E. Fayson, Jr., senior product manager della divisione Analytics Center of Excellence (ACE) di Duke Health Technology Solutions.

Caso cliente

Duke Health crea un ambiente di ricerca medica efficiente con Red Hat

Soluzione: creare una soluzione di cloud privato aperta

Duke Health ha collaborato con Red Hat Consulting alla creazione del progetto PACE (Protected Analytics Computing Environment), un'infrastruttura di cloud privato, usando Red Hat OpenStack® Platform e altre soluzioni aziendali Red Hat. Il progetto PACE consente agli utenti di installare applicazioni autorizzate e di accedere a risorse analitiche. "Con l'implementazione di OpenStack abbiamo offerto ai nostri ricercatori e analisti dati anche un ambiente di elaborazione dedicato", ha dichiarato Fayson. "Abbiamo realizzato un marketplace protetto e completo, dotato di strumenti di analisi, accesso a dati riservati e risorse di elaborazione mai esistite nella nostra organizzazione".

Risultato: conquistare l'efficienza con processi innovativi

Grazie al nuovo ambiente Red Hat, i ricercatori di Duke Health possono eseguire più rapidamente il provisioning delle risorse. Il tempo di erogazione di un'istanza di OpenStack è diminuito del 97,78%, passando da 90 giorni a 48 ore. Duke Health ha inoltre adottato un sistema di sicurezza dei dati trasparente e basato su ruoli, a garanzia di conformità con le normative del settore. Passando al software open source aziendale, l'azienda ha inoltre registrato una riduzione dei costi IT. “L'obiettivo del nostro progetto era quello di eliminare tutto il software proprietario nell'implementazione dell'infrastruttura del nostro nuovo ambiente. Siamo riusciti a creare un cloud privato virtuale senza incorrere nei costi associati all'adozione di tecnologie proprietarie”, racconta Sean DeZurik, system analyst III presso Duke Health Technology Solutions.

Red Hat offre una release stabile di OpenStack, supportata da consulenti che possono agevolare l'implementazione delle novità. Senza la collaborazione di Red Hat Consulting non avremmo mai potuto adottare OpenStack così rapidamente.

Sean Dezurik, system analyst III, Duke Health Technology Solutions