Storia di successo

La flessibilità dell'edge computing offre vantaggi critici per sicurezza e difesa

Center of Computing and Information Systems (Mamram)

Mamram, l'unità informatica centrale della difesa israeliana (IDF, Israel Defense Forces) ha chiesto a Red Hat di aiutarla a raggiungere il suo importante obiettivo di offrire una serie di servizi edge a vari clienti interni dell'organizzazione. Mamram fornisce servizi di elaborazione dati a tutte le divisioni dell'IDF. Responsabile di gestire e sviluppare i sistemi informatici e di rete dell'IDF, ha creato la rete Intranet militare chiusa. Con il suo progetto cloudlet, Mamram intende fornire servizi Infrastructure-as-a-service (IaaS) e Platform-as-a-service (PaaS) per l'infrastruttura edge.


Vincitore dei Red Hat Innovation Awards 2022

Le votazioni per il titolo Red Hat Innovator of the Year sono aperte


Sfida

La piattaforma esistente ostacolava i processi critici

Le moderne operazioni militari e della difesa includono progetti che si avvalgono di dispositivi IoT. Il successo dipende dalla capacità di trasferire grandi quantità di dati, ma la realizzazione di questo obiettivo era ostacolata dalle connessioni lente e dal continuo aumento dei progetti decentralizzati.

L'infrastruttura esistente di Mamram rallentava il deployment delle nuove soluzioni edge rendendolo laborioso e impedendo la distribuzione delle app cruciali alle forze sul campo, il che rischiava di ritardare l'esecuzione delle decisioni critiche.

L'uso delle macchine virtuali all'edge richiede molte risorse e la gestione dei diversi cluster dell'infrastruttura era tutt'altro che semplice, sempre a causa delle risorse necessarie. In aggiunta, bisognava mantenere una velocità dati uniforme e al tempo stesso garantire i massimi livelli di sicurezza.

Soluzione

Una combinazione di persone e prodotti dedicati

Mamram aveva compreso che l'elaborazione dei dati all'edge avrebbe consentito di risparmiare tempo e denaro, contribuendo anche a proteggere più efficacemente i cittadini. Per raggiungere questo obiettivo occorrevano personale e prodotti dedicati, con lo scopo di risolvere le principali problematiche tecniche e amministrative.

In passato Red Hat aveva già aiutato l'IDF a completare numerosi progetti di successo, e Mamram ha deciso che Red Hat sarebbe stato il partner ideale anche per via dell'esperienza e delle competenze dell'azienda maturate in materia di edge computing. Mamram ha utilizzato soprattutto i servizi di Red Hat Consulting, inclusi il supporto dei Solution Architect e di altri esperti Red Hat, che hanno fornito assistenza durante l'intero progetto.

Mamram ha integrato Red Hat® OpenShift® nella sua piattaforma cloudlet. Il progetto cloudlet coinvolge circa 100 persone, tra cui civili e personale in servizio attivo, che si occupano della gestione del progetto, delle attività di sviluppo e della progettazione dei sistemi. I cloudlet hanno permesso a Mamram di realizzare un datacenter cloud per la gestione delle risorse IT destinate all'edge computing, oltre che delle tecnologie di base, della connettività di rete e della connessone dei datacenter principali in tutto il paese. La sua vasta infrastruttura di cloud computing avrebbe permesso a Mamram e IDF di ricevere tecnologie e risultati di ricerca in modo più rapido ed efficiente.

Il team di Mamram e Red Hat hanno collaborato alle iniziative di innovazione per trasformare la cultura dell'organizzazione e adottare tecnologie avanzate che hanno consentito di fornire all'IDF una piattaforma più affidabile, con le tecniche più recenti per le moderne operazioni militari.

 

Quando gestisci progetti che salvano la vita della gente, la stabilità è la cosa più importante. Abbiamo scelto Red Hat OpenShift per via dei successi che ci aveva garantito in altri progetti precedenti con Red Hat.

Tenente colonnello delle forze della difesa israeliane (IDF, Israel Defense Forces)

Head of Edge Cloud Platform R&D, Center of Computing and Information Systems (Mamram), C4i and Cyber Defense Directorate

Risultati aziendali

Vantaggi sul campo grazie agli upgrade innovativi

Mamram ha utilizzato OpenShift per estendere il suo cloud centrale fino all'edge ottenendo numerosi vantaggi. Grazie a un processo di sviluppo applicativo moderno, l'edge computing è in grado di fornire alle unità dell'IDF le stesse funzionalità del cloud centrale, permettendo di risparmiare tempo e ottenendo maggiore flessibilità.

I servizi di infrastruttura che richiedevano settimane di deployment ora impiegano solo da tre a sei ore. Oggi Mamram fornisce l'infrastruttura edge con varie configurazioni, ad esempio tramite il servizio IaaS Vsphere o un singolo nodo OpenShift (SNO) su sistemi bare metal. Inoltre, usa Red Hat Ansible Automation Platform per automatizzare il deployment dei processi PaaS a varie ubicazioni, mentre OpenShift garantisce livelli nettamente superiori di conformità e sicurezza. Grazie a queste nuove funzioni, che permettono di ridurre i costi e introdurre processi di intelligenza artificiale (IA) e machine learning (ML) che in precedenza non esistevano, l'IDF può beneficiare di notevoli vantaggi. Red Hat Training ha aiutato Mamram a migliorare il suo processo di onboarding, che ha permesso di passare da 8 a 30 sviluppatori nel giro di un anno. Ma soprattutto, gli utenti dichiarano che la nuova piattaforma cloudlet permette di gestire le nuove problematiche in modo più proattivo e reattivo.

Le soluzioni open source di Red Hat hanno permesso all'IDF di continuare a garantire flessibilità ed efficienza, per essere in grado di reagire tempestivamente alle situazioni di incertezza e migliorare la sicurezza dei cittadini israeliani in un crescente clima di instabilità a livello mondiale.

Oggi Red Hat Consulting svolge un ruolo chiave sia nella nostra roadmap annuale che nelle attività di sviluppo quotidiane.

Maggiore delle forze della difesa israeliane (IDF, Israel Defense Forces)

Director of Cloudlet R&D, Center of Computing and Information Systems (Mamram) C4i and Cyber Defense Directorate


Storie correlate

Lockheed Martin aveva l'esigenza di rinnovare il processo di sviluppo applicativo in uso per fornire nuove funzionalità alla flotta di caccia F-22 Raptor della U.S. Air Force.

Verizon ha aumentato i livelli di scalabilità e reattività per sfruttare i dati quasi in tempo reale disponibili all'edge della rete e mantenersi in vantaggio sulla concorrenza, in un mercato nuovo ma in continua espansione.

Il dipartimento Information Application Services (IAS) dell'esercito britannico usa le soluzioni Red Hat per risolvere i problemi correlati al supporto e ai downtime non pianificati.

Red Hat Innovators in the Open

L'open source è alla base dell'innovazione. Lo dimostrano i clienti di Red Hat che, grazie alle tecnologie open source, hanno rivoluzionato il proprio modo di lavorare. Siamo fieri di chiamarli "innovatori nell'open source" e di condividere le loro esperienze.