Red Hat ti dà il benvenuto

Visualizza gli eventi nella tua zona

Scopri le novità dei clienti Red Hat di tutto il mondo:

Storia di successo

Adattamento ai cambiamenti più rapido grazie a un'infrastruttura IT agile

La società POSCO ICT supporta l'infrastruttura IT di POSCO, una multinazionale siderurgica con sede in Corea, e offre una serie di servizi IT ad altre organizzazioni. Di fronte ai problemi di interoperabilità e compatibilità posti da un software legacy in esecuzione su piattaforme diverse, l'azienda ha deciso di semplificare l'ambiente IT. Con il passaggio a Red Hat® Enterprise Linux®, POSCO ICT ora dispone di un'infrastruttura IT agile e flessibile a un costo totale inferiore.

Cliente dal

2007

Seul, Corea del Sud

Settore tecnologico

Obiettivo

Supportare la crescita e l'innovazione aziendale realizzando un'infrastruttura IT agile ed economica.

Hardware

  • Server basati su processore Intel Xeon
  • IBM x86
  • HP x86

Finalmente disponiamo di un'infrastruttura IT agile con un costo totale di proprietà ridotto, rapidamente adattabile ai cambiamenti aziendali. Le tecnologie Red Hat sui server con processore Intel Xeon inoltre ci hanno lasciato una certa libertà di scelta, evitando vincoli al fornitore.

Ui Jae Lee, Operating Team Manager, POSCO ICT

Un'azienda di servizi IT in cerca di semplicità

In quanto fornitore di servizi IT, POSCO ICT gestiva un'infrastruttura IT complessa ed eterogenea a supporto dei clienti. Nell'ambiente IT aziendale erano inclusi vari hardware e sistemi operativi, come ad esempio Solaris, AIX, HP-UX, Linux e server Microsoft Windows. A complicare ulteriormente la situazione era la presenza di diverse applicazioni, che spaziavano dalle soluzioni di Enterprise Application Integration ed Enterprise Resource Planning a database, sistemi di gestione dei contenuti e delle conoscenze, e-mail ed e-learning.

Data la complessità e la scarsa efficienza dell'ambiente IT, POSCO ICT aveva serie difficoltà nel soddisfare i requisiti di business. Per semplificare la gestione del sistema IT e ottenere la flessibilità e l'agilità di cui aveva bisogno, l'azienda necessitava di un sistema operativo affidabile ad alte prestazioni.

Abbattere i costi e incentivare l'innovazione

Dal 2004 al 2007, POSCO ICT ha sostituito la propria infrastruttura IT legacy con una nuova infrastruttura basata su Linux e una piattaforma di virtualizzazione di terze parti eseguita su server con processore Intel Xeon. L'azienda ha avviato vari progetti per il trasferimento dei sistemi basati su Solaris e AIX a HP-UX e SUSE Linux. Molti sistemi sono stati virtualizzati tramite soluzioni VMware. Il supporto delle diverse versioni di UNIX continuava tuttavia a richiedere uno specifico supporto tecnico di qualità.

Nel 2007 i sistemi Linux obsoleti necessitavano di un upgrade per rispondere alle richieste di un progetto a lungo termine. La piattaforma SUSE Linux non si è rivelata adatta alle esigenze del progetto, così POSCO ICT ha iniziato a cercare una soluzione migliore. I principali obiettivi della migrazione pianificata erano:

  • Ridurre il costo totale di proprietà (TCO) dell'infrastruttura IT.
  • Migliorare l'agilità.
  • Applicare nuove tecnologie per l'innovazione di business.
  • Evitare i vincoli al fornitore.

La scelta di POSCO ICT: una piattaforma agile e conveniente

Dopo un'attenta valutazione delle opzioni disponibili, POSCO ICT ha scelto Red Hat Enterprise Linux per la propria soluzione di base. "Oltre a soddisfare i nostri parametri, le soluzioni Red Hat includevano anche un supporto tecnico di alta qualità" ha affermato Lee. "Abbiamo tenuto conto anche delle partnership e dei collegamenti di Red Hat con altri fornitori, compresi Intel e VMware."

POSCO ICT ha implementato Red Hat Enterprise Linux su server basati su processori Intel Xeon, sostituendo alcuni dei server basati su HP-UX. La migrazione è proseguita finché Red Hat Enterprise Linux e l'hardware Intel non sono andati a costituire il centro dell'infrastruttura IT aziendale. Metà dei 400 server fisici aziendali attualmente funzionano su Red Hat Enterprise Linux, mentre altre 200-300 macchine virtuali sono in esecuzione su Red Hat Enterprise Linux nell'ambiente VMware vSphere.

"Poiché oltre 400 sistemi operavano su VMware ed erano installati con molte soluzioni di terze parti, i servizi del supporto tecnico avanzato Red Hat si sono rivelati fondamentali per gestire i problemi derivanti dall'impiego di diversi fornitori" ha affermato Lee. "Con il supporto giusto possiamo metterci al riparo dai problemi."

Agilità per semplificare il trasferimento dei datacenter

Dall'implementazione delle soluzioni Red Hat, POSCO ICT ha conseguito numerosi vantaggi, in primo luogo un'infrastruttura IT agile e flessibile in grado di supportare la crescita futura dell'azienda.

"Red Hat ci ha aiutato durante la migrazione e ha facilitato di molto la manutenzione e le attività operative" ha affermato Lee. "Finalmente disponiamo di un'infrastruttura IT agile con un costo totale di proprietà ridotto, rapidamente adattabile ai cambiamenti aziendali. Le tecnologie Red Hat sui server con processore Intel Xeon inoltre ci hanno lasciato una certa libertà di scelta, evitando vincoli al fornitore".

L'agilità della nuova infrastruttura IT ha dato i suoi frutti quando POSCO ICT ha richiesto l'assistenza di Red Hat Consulting per un recente riposizionamento dei datacenter. L'aiuto di Red Hat Consulting è consistito nella valutazione dei rischi potenziali, in una verifica dei sistemi e nella conseguente risoluzione dei problemi. "Se il riposizionamento è andato a buon fine, senza che si verificassero gravi incidenti, è tutto merito del coinvolgimento dei consulenti e del nostro Red Hat Technical Account Manager" ha dichiarato Lee.

Con l'installazione di un'agile infrastruttura, POSCO ICT può oggi pensare di passare al cloud. "Visto il successo della nostra migrazione e considerando il vasto ecosistema di tecnologie e partner Red Hat, stiamo valutando in questo momento altre soluzioni Red Hat, come Red Hat Enterprise Virtualization, Red Hat Storage Server e Red Hat Cloud" ha aggiunto Lee.

Ulteriori informazioni