Red Hat ti dà il benvenuto

Visualizza gli eventi nella tua zona

Scopri le novità dei clienti Red Hat di tutto il mondo:

Press release

Red Hat Enterprise Linux 5.5 disponibile in beta

Nuovi sviluppi con hardware, virtualizzazione e interoperabilità di prossima generazione

Sin dalla data della sua prima distribuzione, avvenuta nel marzo del 2007, la piattaforma Red Hat Enterprise Linux 5 ha riscosso un notevole successo presso i clienti enterprise. Il mercato tuttavia non si ferma. Nonostante Red Hat prosegua nel suo impegno per offrire un ciclo di vita duraturo e stabile sul quale i clienti fanno affidamento, l’azienda continua ad apportare miglioramenti alla piattaforma e ha annunciato la disponibilità del quinto upgrade in versione beta di Red Hat Enterprise Linux 5, la release 5.5.

Ogni aggiornamento di Red Hat Enterprise Linux 5 ha rappresentato una pietra miliare in termini di aggiornamento della piattaforma o di una determinata funzionalità e l’attuale disponibilità in beta non è da meno. Con l’obiettivo di ottimizzare la capacità dei nostri clienti di ottenere il massimo da una nuova generazione di hardware, questo upgrade è stato pensato per supportare alcune delle nuove piattaforme o processori attesi per il 2010. Siamo convinti che queste novità potranno sfruttare le caratteristiche di Red Hat in fatto di prestazioni, con nuovi livelli di core count, memoria e I/O, offrendo agli utenti una piattaforma molto solida, scalabile e bilanciata per garantire performance elevate in differenti tipologie di carichi di lavoro. Per aumentare l’affidabilità di questi sistemi, Red Hat supporta l’architettura di controllo esteso delle macchine, il fail-over della CPU e il risparmio di memoria di Intel.

Red Hat continua inoltre ad apportare miglioramenti alla piattaforma di virtualizzazione. La novità di Red Hat Enterprise Linux 5.5 è rappresentata dalla capacità di supportare un maggior numero di guest, il che significa che più macchine virtuali possono essere gestite da ogni singolo server fisico. I test interni effettuati fino ad oggi hanno dimostrato che questa versione è in grado di supportare un numero significativamente più elevato di host virtuali rispetto a qualsiasi altro prodotto di virtualizzazione. Il nuovo hardware e i protocolli inclusi nella versione beta possono migliorare notevolmente la scalabilità di rete, fornendo un accesso diretto dal guest.

La nuova release di Red Hat Enterprise Linux 5 dispone inoltre di una migliorata interoperabilità con Microsoft Windows 7 grazie a un update di Samba. Ciò estende l’integrazione Active Directory per meglio identificare utenti e gruppi presenti su sistemi Red Hat Enterprise Linux e semplifica la gestione di file system su più piattaforme.

Caratteristica importante di ogni aggiornamento di Red Hat Enterprise Linux è che il kernel e le API - interfacce utente dell’applicazione di programmazione - restano immutate, garantendo così che le applicazioni RHEL 5 non abbiano bisogno di essere ricostruite o ri-certificate. Il kernel e le API utente invariati si estendono anche agli ambienti virtuali: grazie a un hypervisor integrato, la coerenza dell’interfaccia di applicazione binaria (ABI) offerta da Red Hat Enterprise Linux fa sì che le applicazioni certificate su macchine RHEL fisiche lo siano anche su quelle virtuali. Possiamo quindi affermare che le migliaia di applicazioni certificate Red Hat Enterprise Linux valgono per entrambi gli ambienti.

Red Hat Enterprise Linux 5.5 beta è scaricabile dal sito Red Hat Network.

About Red Hat

Red Hat is the world’s leading provider of open source software solutions, using a community-powered approach to reliable and high-performing cloud, Linux, middleware, storage and virtualization technologies. Red Hat also offers award-winning support, training, and consulting services. As the connective hub in a global network of enterprises, partners, and open source communities, Red Hat helps create relevant, innovative technologies that liberate resources for growth and prepare customers for the future of IT. Learn more at http://www.redhat.com.

Dichiarazioni in chiave prospettica

Certain statements contained in this press release may constitute "forward-looking statements" within the meaning of the Private Securities Litigation Reform Act of 1995. Forward-looking statements provide current expectations of future events based on certain assumptions and include any statement that does not directly relate to any historical or current fact. Actual results may differ materially from those indicated by such forward-looking statements as a result of various important factors, including: risks related to delays or reductions in information technology spending; the effects of industry consolidation; the ability of the Company to compete effectively; the integration of acquisitions and the ability to market successfully acquired technologies and products; uncertainty and adverse results in litigation and related settlements; the inability to adequately protect Company intellectual property and the potential for infringement or breach of license claims of or relating to third party intellectual property; the ability to deliver and stimulate demand for new products and technological innovations on a timely basis; risks related to data and information security vulnerabilities; ineffective management of, and control over, the Company’s growth and international operations; fluctuations in exchange rates; and changes in and a dependence on key personnel, as well as other factors contained in our most recent Quarterly Report on Form 10-Q (copies of which may be accessed through the Securities and Exchange Commission’s website at http://www.sec.gov), including those found therein under the captions "Risk Factors" and "Management’s Discussion and Analysis of Financial Condition and Results of Operations". In addition to these factors, actual future performance, outcomes, and results may differ materially because of more general factors including (without limitation) general industry and market conditions and growth rates, economic and political conditions, governmental and public policy changes and the impact of natural disasters such as earthquakes and floods. The forward-looking statements included in this press release represent the Company’s views as of the date of this press release and these views could change. However, while the Company may elect to update these forward-looking statements at some point in the future, the Company specifically disclaims any obligation to do so. These forward-looking statements should not be relied upon as representing the Company’s views as of any date subsequent to the date of this press release.