Preferenze globali di Red Hat

Esplora

Scopri le novità dei clienti Red Hat di tutto il mondo:

Press release

Red Hat offre flessibilità e agilità nel cloud con un’innovativa piattaforma Infrastructure-as-a-Service

L’azienda rafforza la propria presenza nel cloud con la disponibilità di Red Hat CloudForms, una piattaforma aperta per la gestione del cloud ibrido

Milano, 7 giugno 2012 –  Red Hat, Inc. (Nasdaq: RHAT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, ha annunciato un nuovo passo avanti nel’offerta di soluzioni aperte di cloud ibrido alle aziende, con la disponibilità generale di Red Hat CloudForms. CloudForms è una piattaforma aperta per la gestione dell’hybrid cloud, costruita per consentire alle aziende di creare e gestire cloud ibridi Infrastructure-as-a-Service (IaaS) con la possibilità di rendere disponibili agli utenti risorse di elaborazione in modalità self-service, in modo gestito, controllato e sicuro.
“Il ruolo dell’enterprise IT sta cambiando. Non ci sono dubbi sul fatto che gli utenti desiderino poter accedere autonomamente alle risorse in modalità simil-cloud, ma il dipartimento IT deve comunque poter centralizzare implementazione, gestione e integrazione”, spiega Rachel Chalmers, vice president, Research, Infrastructure Management, di 451 Research, divisione di The 451 Group. “Una piattaforma come CloudForms mette le organizzazioni in grado di costruire cloud che coprano la loro infrastruttura esistente e la espongano verso una nuova generazione di sviluppatori e utenti finali, il tutto senza rinunciare al controllo.”
CloudForms offre la flessibilità e l’agilità di cui le aziende necessitano, abbinate al controllo ed alla governance richieste dall’IT. Usando CloudForms, le organizzazioni possono costruire un cloud ibrido in grado di coprire una grande varietà di infrastrutture, di vari tipi e di molti vendor differenti, e possono anche gestire le loro applicazioni cloud, senza rischio di vendor lock-in. Con CloudForms, le aziende possono costruire e gestire un cloud ibrido di livello enterprise aperto, con una libertà di scelta infrastrutturale che si estende su diverse piattaforme di virtualizzazione fino alle risorse del cloud pubblico, e possono costruire e gestire applicazioni nel loro cloud privato, consentendo alle aziende di fare uso del loro cloud per i propri workload.
Rispetto ad altre soluzioni sul mercato, CloudForms offre alle aziende la capacità di:
• Offrire agli utenti finali la possibilità di operare in modalità self-service, soddisfacendo parallelamente la necessità degli amministratori IT di mantenere controllo e governance.
• Costruire e gestire un cloud ibrido aperto, arricchendo le funzionalità offerte da un cloud on-premise con la scala e le potenzialità offerte dalla possibilità di scegliere cloud pubblici di fiducia.
• Implementare e gestire applicazioni su diverse tecnologie di virtualizzazione e nel cloud pubblico sulla base di una singola Application Blueprint e di una singola policy, ridicendo così la complessità della gestione e massimizzando la flessibilità dell’infrastruttura
• Utilizzare strumenti e software di vendor differenti da integrare con facilità nell’infrastruttura esistente per ottenere accesso a un’ampia varietà di tecnologie, offrendo alle organizzazioni massima scelta e libertà dal lock-in.
Red Hat offre uno stack infrastrutturale completo, che include Red Hat Enterprise Linux, Red Hat Enterprise Virtualization, JBoss Enterprise Middleware, Red Hat Storage, migliaia di applicazioni ISV certificate, ed ora anche Red Hat CloudForms per gestire questo stack all’interno di ambienti hybrid cloud.
“CloudForms permette alle aziende di utilizzare infrastrutture che variano da ambienti virtuali a risorse public cloud all’interno di un’architettura hybrid cloud aperta, e rappresenta davvero un cambio di prospettiva per le aziende che vogliono sfruttare appieno le potenzialità del cloud”, aggiunge Brian Stevens, CTO e vice president Worldwide Engineering di Red Hat. “Sappiamo che per ottenere un cloud ibrido davvero aperto, le aziende necessitano di molto più di un livello di gestione – hanno anche bisogno dell’apertura e della portabilità tra applicazioni e modelli di elaborazione, di dati/servizi e di programmazione. Red Hat è l’unico vendo che può offrire una gamma di soluzioni in grado di rispondere realmente a queste necessità, e l’annuncio di oggi va a ribadire ulteriormente questo concetto con la disponibilità di una piattaforma cloud con caratteristiche realmente innovative come CloudForms.”
“eZ Publish Content as a Service (CaaS) permette la creazione, gestione, distribuzione ed ottimizzazione sistematica di contenuti digitali ovunque, sempre e su ogni dispositivo. L’approccio aperto e flessibile di Red Hat al cloud rappresenta un eccellente punto di partenza per costruire liberamente servizi di contenuto digitale ed è perfettamente in linea con le nostre richieste ed i nostri programmi”, aggiunge Gabriele Viebach, Group CEO di eZ Systems. “La nostra soluzione di content management cloud-based opera su un cloud pubblico certificato da RedHat, costruito usando tecnologia Red Hat. Con questa combinazione, acceleriamo il time to market delle nostre soluzioni e consentiamo agli utenti finali di ottenere pienamente tutti i benefici che il cloud può offrire loro.”

About Red Hat

Red Hat is the world’s leading provider of open source software solutions, using a community-powered approach to reliable and high-performing cloud, Linux, middleware, storage and virtualization technologies. Red Hat also offers award-winning support, training, and consulting services. As the connective hub in a global network of enterprises, partners, and open source communities, Red Hat helps create relevant, innovative technologies that liberate resources for growth and prepare customers for the future of IT. Learn more at http://www.redhat.com.

Dichiarazioni in chiave prospettica

Certain statements contained in this press release may constitute "forward-looking statements" within the meaning of the Private Securities Litigation Reform Act of 1995. Forward-looking statements provide current expectations of future events based on certain assumptions and include any statement that does not directly relate to any historical or current fact. Actual results may differ materially from those indicated by such forward-looking statements as a result of various important factors, including: risks related to delays or reductions in information technology spending; the effects of industry consolidation; the ability of the Company to compete effectively; the integration of acquisitions and the ability to market successfully acquired technologies and products; uncertainty and adverse results in litigation and related settlements; the inability to adequately protect Company intellectual property and the potential for infringement or breach of license claims of or relating to third party intellectual property; the ability to deliver and stimulate demand for new products and technological innovations on a timely basis; risks related to data and information security vulnerabilities; ineffective management of, and control over, the Company’s growth and international operations; fluctuations in exchange rates; and changes in and a dependence on key personnel, as well as other factors contained in our most recent Quarterly Report on Form 10-Q (copies of which may be accessed through the Securities and Exchange Commission’s website at http://www.sec.gov), including those found therein under the captions "Risk Factors" and "Management’s Discussion and Analysis of Financial Condition and Results of Operations". In addition to these factors, actual future performance, outcomes, and results may differ materially because of more general factors including (without limitation) general industry and market conditions and growth rates, economic and political conditions, governmental and public policy changes and the impact of natural disasters such as earthquakes and floods. The forward-looking statements included in this press release represent the Company’s views as of the date of this press release and these views could change. However, while the Company may elect to update these forward-looking statements at some point in the future, the Company specifically disclaims any obligation to do so. These forward-looking statements should not be relied upon as representing the Company’s views as of any date subsequent to the date of this press release.