Contattaci

Red Hat OpenShift Data Foundation

Red Hat Data Services

Red Hat Data Services è una gamma di soluzioni che offre storage software defined permanente e servizi di dati integrati e ottimizzati per Red Hat® OpenShift® Container Platform. Tra i componenti, Red Hat Data Services include Red Hat OpenShift Data Foundation, una soluzione di storage software defined permanente e resiliente, basata sulla tecnologia Ceph®. OpenShift Data Foundation funziona in tutti gli ambienti in cui è possibile eseguire Red Hat OpenShift, sia on premise che nel cloud pubblico. Inoltre, offrendo classi di storage per l'archiviazione di oggetti, di file e a blocchi, mette in condizione di eseguire numerose tipologie di dati e carichi di lavoro, tra cui:

  • dati inattivi (database e data warehouse);
  • dati in transito (automatizza le pipeline di dati);
  • dati attivi (fornisce servizi per modelli di deployment continuo, analisi, AI e ML).

Red Hat OpenShift Data Foundation

OpenShift Data Foundation, in esecuzione come servizio Kubernetes, è una soluzione progettata, testata e convalidata per fornire servizi di dati a Red Hat OpenShift Container Platform in qualunque infrastruttura (Figura 1). Si può anche disaccoppiare e gestire come datastore separato, scalabile in modo indipendente e in grado di fornire i dati a uno o più cluster Red Hat OpenShift Container Platform.

Riquadro per l'immagine Figura 1. Red Hat OpenShift Data Foundation offre servizi completi che soddisfano le esigenze in materia di scalabilità, resilienza dei dati, sicurezza, governance e rilevamento dei dati.


La piattaforma, che può essere distribuita, eseguita e gestita tramite la console per gli amministratori di Red Hat OpenShift, si basa sulle tecnologie Ceph, Noobaa e Rook, e offre servizi di dati permanenti e perfettamente integrati per Red Hat OpenShift in ambienti cloud ibridi e multicloud. Un tale livello di integrazione permette di eseguire le applicazioni Kubernetes su più piattaforme con maggiore consapevolezza e offre le funzionalità di storage dei dati, i servizi di dati e la protezione dei dati di cui le organizzazioni hanno bisogno. Per questo tipo di storage container native, dinamico, stateful e ad elevata disponibilità è possibile eseguire il provisioning e il deprovisioning on demand.

Accesso semplificato

Per migliorare l'agilità le organizzazioni devono ridurre la complessità delle applicazioni e dei dati basati sul cloud così da permettere la distribuzione rapida e flessibile dei dati delle applicazioni in tutti i cloud. OpenShift Data Foundation favorisce la collaborazione fra i team semplificando l'accesso a un'esperienza della piattaforma dati coerente. Prevede l'accesso self service per i ruoli utente, sviluppatore e amministratore, grazie al quale è possibile adottare lo storage on demand direttamente con un clic senza bisogno di aprire un ticket. È facile da installare, monitorare ed eseguire e aiuta le organizzazioni a minimizzare il tempo destinato alla gestione delle diverse piattaforme, che potranno dedicare invece a iniziative strategiche. Le organizzazioni possono quindi:

  • fornire supporto e dati accessibili per tutte le applicazioni Red Hat OpenShift;
  • semplificare la gestione dei dati nel cloud ibrido e l'accesso, oltre ad accelerare l'innovazione e l'estrapolazione delle informazioni.

Esperienza dell'utente coerente

OpenShift Data Foundation viene eseguito su Red Hat OpenShift come servizio e gli utenti possono beneficiare di un'esperienza coerente a prescindere dall'ubicazione dei dati. Dalle realtà che stanno muovendo i primi passi nel mondo delle tecnologie cloud a quelle che desiderano realizzare applicazioni cloud native con Kubernetes, tutte le organizzazioni ottengono dei vantaggi da un ambiente cloud ibrido coerente con servizi di dati intuitivi in tutta l'infrastruttura. Gli sviluppatori possono creare applicazioni flessibili, distribuibili ovunque; i data scientist hanno la possibilità di estrapolare le informazioni più velocemente e gli amministratori possono gestire coerentemente gli ambienti cloud. Di conseguenza le organizzazioni possono:

  • offrire all'utente finale un'esperienza dei servizi di dati unificata in tutti i cloud che assicuri coerenza e affidabilità;
  • fornire la visibilità totale sui dati di Red Hat OpenShift attraverso una piattaforma dati completa on demand.

Scalabilità dinamica

Il passaggio alle tecnologie cloud non può mettere a rischio le prestazioni delle applicazioni. OpenShift Data Foundation supporta la scalabilità fino a diversi petabyte, garantendo al contempo resilienza e prestazioni ottimali. Le organizzazioni possono eseguire il provisioning in qualunque ambiente (bare metal, macchine virtuali o cloud ibrido) utilizzando la console per gli amministratori di Red Hat OpenShift. Il supporto nativo per oggetti di OpenShift Data Foundation incrementa esponenzialmente le prestazioni di input/output (I/O) e quindi le prestazioni su larga scala per ciascun carico di lavoro, consentendo alle aziende di:

  • estendere i servizi di dati con la sicurezza di poter raggiungere tutti i cloud;
  • innovare su larga scala e supportare tutti i tipi di carichi di lavoro di Red Hat OpenShift per facilitare la condivisione dei dati oggetto su tutte le piattaforme e in diverse aree geografiche.

Una stretta integrazione con Red Hat OpenShift e Red Hat OpenShift Virtualization

OpenShift Data Foundation è una soluzione concepita per gli ambienti containerizzati che si integra perfettamente con Red Hat OpenShift Container Platform.1 L'operatore Red Hat OpenShift semplifica l'installazione e la gestione della piattaforma rendendole parte del ciclo di vita delle applicazioni containerizzate. Grazie a questa novità, Red Hat è in grado offrire il supporto per l'intero ambiente containerizzato, includendo la gestione dei container cloud native, la programmazione e l'orchestrazione. Ne derivano i diversi vantaggi.

  • Storage per Kubernetes di livello enterprise affidabile. OpenShift Data Foundation supporta diversi carichi di lavoro, il gateway oggetti multicloud e la continuità operativa fondamentale per i servizi di dati.
  • Protezione dei dati e resilienza per Red Hat OpenShift. per garantire l'alta disponibilità delle app stateful di livello enterprise è necessario che lo storage dei dati sia robusto, caratterizzato da un'elevata disponibilità e capacità avanzate. OpenShift Data Foundation prevede funzionalità importanti, come la replica, che permette di collocare i dati delle applicazioni nelle diverse zone di disponibilità. Il supporto nativo per la resilienza dei dati è compatibile con i servizi di backup e ripristino per le applicazioni Kubernetes, inclusi dati, risorse e stati.
  • I vantaggi del cloud in qualsiasi ambiente cloud. Le circostanze cambiano continuamente: ora è preferibile un provider di servizi cloud ora un altro, a volte serve distribuire sul cloud privato e a volte è meglio puntare sul cloud pubblico. Spesso le organizzazioni hanno bisogno di agire in fretta per sfruttare prezzi favorevoli o rispondere ad altre esigenze aziendali. Lo storage software defined fornito da Red Hat OpenShift Container Storage consente alle organizzazioni di distribuire le app e lo storage in base alle esigenze e quindi di adattarsi ai cambiamenti.
  • Sviluppo più efficiente. Gli sviluppatori cloud desiderano innovare senza dover fare i conti con limitazioni arbitrarie. Lo storage tradizionale ha rappresentato spesso un ostacolo allo sviluppo del cloud perché richiede accordi separati e dispendiosi in termini di molto tempo. OpenShift Data Foundation, che mette a disposizione le principali funzionalità in maniera coerente su tutte le piattaforme cloud, va a vantaggio proprio degli sviluppatori che possono svolgere il loro lavoro più agevolmente.

L'adozione di diverse tipologie di carichi di lavoro

La maggior parte dei provider di servizi cloud supporta lo storage dei dati per diversi carichi di lavoro, ma in genere lo fa utilizzando più tecnologie di storage. Questo tipo di approccio non solo richiede molto tempo, data la difficoltà di comprendere e gestire le diverse tecnologie, ma rischia anche di vincolare le applicazioni a un unico provider, dal momento che non tutti i fornitori offrono le stesse tecnologie e capacità di storage. Al contrario, OpenShift Data Foundation fornisce lo storage container native che supporta i dati inattivi, quelli in transito e quelli attivi (Figura 2), è compatibile con numerose piattaforme cloud e si integra con un'ampia gamma di tecnologie e soluzioni dei partner.

Red Hat OpenShift Data Foundation si basa su tecnologie interamente open source, supporta lo storage in formato file, blocchi oppure oggetti e utilizza un unico set di operatori Kubernetes per tutte le piattaforme cloud. Con una singola soluzione le organizzazioni dispongono di capacità di storage software defined adatte a diversi carichi di lavoro e possono trasferire le applicazioni da una piattaforma cloud all'altra agevolmente e senza problemi di compatibilità.

Gli scenari di utilizzo più frequenti di OpenShift Data Foundation includono:

  • repository di dati e sviluppo di applicazioni cloud native, tra cui i modelli di innovazione e deployment continui (CI/CD);
  • dati strutturati, tra cui database SQL/NoSQL e data warehouse;
  • carichi di lavoro che coinvolgono i big data, come l'analisi dei dati e l'AI/ML;

Riquadro per l'immagine Figura 2. Red Hat OpenShift Data Foundation offre lo storage container native e supporta diverse tipologie di carichi di lavoro.

 

  • protezione dei dati compatibile con i container, che prevede il backup e il supporto per la resilienza dei dati per i volumi permanenti e gli spazi dei nomi Kubernetes.

Conclusioni

Red Hat OpenShift Data Foundation offre accesso semplificato, un'esperienza coerente e scalabilità dinamica per i servizi di dati permanenti in qualsiasi infrastruttura (on premise, cloud pubblico o cloud ibrido) si scelga di eseguire Red Hat OpenShift. Consente inoltre un'integrazione ottimale dei servizi di dati permanenti che si possono utilizzare per numerose tipologie di carichi di lavoro. Semplifica la gestione dei dati e permette di eseguire il provisioning e il deprovisioning dello storage on demand negli ambienti containerizzati e orchestrati.

Per sapere di più sulle piattaforme supportate, consulta le note sull'ultima versione di Red Hat OpenShift Data Foundation.

Red Hat logoLinkedInYouTubeFacebookTwitter

Prodotti

Strumenti

Prova, acquista, vendi

Comunica

Informazioni su Red Hat

Red Hat è leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source per le aziende, tra cui Linux, Kubernetes, container e soluzioni cloud. Le nostre soluzioni open source, rese sicure per un uso aziendale, consentono di operare su più piattaforme e ambienti, dal datacenter centrale all'edge della rete.

Ricevi la nostra newsletter, Red Hat Shares

Iscriviti subito

Seleziona la tua lingua