Cerca
Italiano
Italiano
Accedi Account
Contattaci
Accedi / Registrati Account
EX358

Red Hat Certified Specialist in Services Management and Automation exam

Sede

Formato I formati dei corsi

Leggi le opinioni dei partecipanti. Accedi alla Red Hat Learning Community

Panoramica

Informazioni essenziali

  • Con il formato remoto, puoi sostenere gli esami ovunque ti trovi. Scopri di più

 

Descrizione dell'esame

L'esame pratico Red Hat Certified Specialist in Services Management and Automation exam (EX358) valuta le conoscenze relative alla configurazione e alla gestione dei servizi Linux standard e le capacità di automazione della configurazione di tali servizi. Le competenze verificate con questo esame sono alla base dell'amministrazione dei sistemi in tutti i prodotti Red Hat®.

Questo esame si basa su Red Hat Enterprise Linux 8.1 e Ansible 2.9.

Destinatari dell'esame

  • Amministratori di sistema responsabili della gestione di ambienti enterprise
  • Amministratori di sistema responsabili della gestione dei servizi di rete
  • Red Hat Certified Engineers (RHCE) interessati a ottenere la qualifica di Red Hat Certified Architects (RHCA).

Requisiti per accedere all'esame

Obiettivi

In preparazione all'esame

Consigli di studio per l'esame

Oltre agli obiettivi elencati di seguito, i candidati al Red Hat Certified Specialist in Services Management and Automation sono tenuti a consultare gli obiettivi del Red Hat Certified Engineer (RHCE) exam. Inoltre devono essere in grado di svolgere attività di livello RHCE, poiché alcune di queste competenze potrebbero essere necessarie per superare la prova d'esame.

I candidati all'esame Red Hat Certified Specialist in Services Management and Automation devono saper svolgere le seguenti attività in modo autonomo, sia in modo manuale che tramite l'automazione di Ansible.

Gestire i servizi di rete
  • Configurazione dei client di rete affinché utilizzino un indirizzo assegnato in modo dinamico o statico
  • Attività con IPv4 e IPv6
Gestire i servizi firewall
  • Configurazione dei firewall di sistema per consentire l'accesso a specifici servizi o porte
  • Configurazione dei firewall di sistema per consentire o negare l'accesso solo da domini di rete o subnet IP specifici
Gestire SELinux
  • Configurazione degli operatori booleani SELinux per un servizio specifico
  • Configurazione del contesto SELinux di un file o directory
Gestire processi di sistema
  • Configurazione dell'avvio dei processi di sistema all'avvio
  • Blocco dell'avvio di un processo di sistema
Gestire l'aggregazione dei link
  • Creazione di un'interfaccia del team di rete costituita da due interfacce di rete
  • Interfaccia del team di rete permanente tra gli avvii
  • Assegnazione di un indirizzo di rete a un'interfaccia del team di rete
  • Configurazione di un teamd runner
Gestire i DNS
  • Configurazione di una cache del server dei nomi
  • Configurazione di un server dei nomi autorevole utilizzando un file di zona parzialmente completato
  • Configurazione delle ricerche forward e reverse per indirizzi IPv4 e IPv6
Gestire i DHCP
  • Configurazione dell'assegnazione dell'indirizzo entro un intervallo di indirizzi specificato
  • Configurazione dell'assegnazione di un indirizzo specifico a un host designato
  • Configurazione delle assegnazioni di indirizzi IPv4 e IPv6
Gestire le stampanti
  • Creazione e gestione di una coda di stampa per una stampante di rete
  • Gestione di code di stampa esistenti
Gestire i servizi email
  • Configurazione di un server per inoltrare messaggi tramite l'inoltro delle email in uscita
  • Utilizzo dei client di posta per leggere o inviare email
Gestire un server di database MariaDB
  • Installazione e configurazione di un servizio MariaDB di base
  • Limitazione dell'accesso a un server MariaDB a indirizzi di rete specifici
  • Creazione di un database MariaDB
  • Gestione di utenti e diritti di accesso di un database MariaDB
  • Aggiunta di record a un database MariaDB esistente
  • Esecuzione di semplici query SQL su un database MariaDB
  • Creazione di un backup di MariaDB
  • Importazione di un database MariaDB da un backup
Gestire l'accesso web HTTPD
  • Installazione e configurazione di Apache
  • Installazione e configurazione di NGINX
  • Configurazione di una document root alternativa
  • Configurazione di una porta di accesso web alternativa
  • Configurazione di host virtuali basati sul nome
  • Configurazione di un web server sicuro (HTTPS)
  • Creazione di una cache statica per accelerare il tempo di risposta HTTP
  • Configurazione del bilanciamento del carico HTTP HAProxy
  • Chiusura di connessioni HTTPS
Gestire iSCSI
  • Creazione e configurazione di destinazioni iSCSI
  • Configurazione di iniziatori iSCSI per la connessione permanente a destinazioni iSCSI
  • Limitazione dell'accesso ai servizi iSCSI a specifici client e reti
Gestire NFS
  • Configurazione di esportazioni NFS permanenti
  • Configurazione di un client NFS per il montaggio permanente di un'esportazione NFS
  • Limitazione dell'accesso alle esportazioni NFS a client e reti specifici
Gestire SMB
  • Configurazione di quote SMB
  • Creazione e gestione di utenti SMB
  • Creazione di utenti esclusivi di SMB
  • Limitazione dell'accesso alle condivisioni SMB
  • Montaggio di una condivisione SMB
  • Esecuzione di un montaggio SMB multiutente
Utilizzare Ansible per configurare servizi standard
  • Creazione e modifica di playbook
  • Analisi e utilizzo dei file di inventario
  • Utilizzo delle variabili nei playbook
  • Attività con i ruoli di sistema RHEL

Come per tutti gli esami pratici di Red Hat, le configurazioni devono rimanere invariate senza intervento dopo il riavvio del sistema.

Red Hat si riserva il diritto di aggiungere, rimuovere e modificare gli obiettivi. Tali modifiche verranno rese pubbliche in anticipo mediante revisioni a questo documento.

Informazioni essenziali

Per prepararsi

Red Hat invita i candidati a partecipare al corso Red Hat Services Management and Automation (RH358) per prepararsi all'esame.

La frequenza ai corsi non è obbligatoria, pertanto è possibile iscriversi solo all'esame.

La frequenza ai corsi Red Hat può dimostrarsi una parte importante della preparazione, tuttavia la frequenza a un corso non garantisce l'esito positivo dell'esame. L'esperienza maturata, la pratica e la predisposizione naturale sono fattori altrettanto determinanti.

Esistono numerosi testi e altre risorse sull'amministrazione di sistema applicata ai prodotti Red Hat. Red Hat non raccomanda alcuna guida ufficiale per la preparazione agli esami, tuttavia la consultazione di materiale integrativo può facilitare la comprensione e risultare utile.

Struttura dell'esame

Il Red Hat Certified Specialist in Services Management and Automation exam è un esame pratico che richiede l'esecuzione di attività reali. Durante l'esame non è possibile accedere a Internet ed è vietato portare con sé documenti cartacei o elettronici. Questo divieto comprende appunti, libri o altro materiale. La documentazione fornita con il prodotto è quasi sempre disponibile durante l'esame.

Notifica dell'esito

I risultati ufficiali degli esami vengono forniti esclusivamente da Red Hat Certification Central. Red Hat non autorizza esaminatori o partner di formazione a comunicare i risultati direttamente ai candidati. Gli esiti degli esami vengono solitamente comunicati entro tre giorni lavorativi in base al calendario statunitense.

I risultati degli esami comunicati rappresentano i punteggi totali. Red Hat non fornisce i risultati sulle singole prove, né informazioni su richiesta.

Esami o corsi successivi consigliati