Contattaci
Account Effettua il login
EX378

Red Hat Certified Cloud-native Developer exam

Sede

Formato I formati dei corsi

Leggi le opinioni dei partecipanti. Accedi alla Red Hat Learning Community

Panoramica

Descrizione dell'esame

L'esame Red Hat Certified Cloud-native Developer exam (EX378) verifica le tue competenze e conoscenze in materia di programmazione lato server delle applicazioni Java Kubernetes native che utilizzano il framework Quarkus. L'esame è incentrato sulle competenze di base necessarie per creare un microservizio completo utilizzando un datastore persistente.

Il superamento dell'esame consente di ottenere la qualifica di Red Hat Certified Cloud-native Developer, utile anche per il conseguimento della certificazione Red Hat Certified Architect (RHCA®) certification

L'esame si svolge su Red Hat® OpenShift® Container Platform 4.5. L'esame si svolge su Red Hat Build of Quarkus v1.7.

Destinatari dell'esame:

La certificazione Red Hat Certified Cloud-native Developer potrebbe interessare i destinatari seguenti:

  • Sviluppatori Java che intendono implementare microservizi utilizzando Quarkus e Kubernetes
  • Professionisti Red Hat Certified che desiderano conseguire la certificazione Red Hat Certified Architect (RHCA)

Requisiti per accedere all'esame:

  • Aver completato il corso Red Hat cloud native Microservices Development with Quarkus (DO378) o possedere un'esperienza pratica equivalente.
  • Familiarità con l'utilizzo di Visual Code/Codiium in un ambiente Red Hat Enterprise Linux.
  • Per questo esame è necessaria una buona esperienza con JSE, incluse la conoscenza e la comprensione dei concetti e delle API Java principali. Durante l'esame, ad esempio, è necessario conoscere eccezioni, annotazioni e le API di raccolta.
  • La conoscenza di base di Openshift/Kubernetes è utile ma non obbligatoria.

Obiettivi

In preparazione all'esame

Consigli di studio per l'esame

Per facilitare la preparazione, negli obiettivi dell'esame vengono elencate le aree di attività previste nel programma. Red Hat si riserva il diritto di aggiungere, rimuovere e modificare gli obiettivi dell'esame. Tali modifiche saranno rese note anticipatamente.

I candidati devono essere in grado di svolgere le seguenti attività:

Ottenimento delle proprietà di configurazione tramite numerose sorgenti compatibili con l'ambiente, rese disponibili con l'inserimento di dipendenza o la ricerca
  • Esternalizzazione di dati in valori configurati
  • Inserimento di valori configurati nei bean usando i qualifier @Inject e @ConfigProperty
  • Accesso o creazione di una configurazione.
  • Comprensione di ConfigSource predefinito e personalizzato e dell'ordinamento di ConfigSource.
Creazione di microservizi basati su Quarkus tolleranti agli errori utilizzando le strategie di tolleranza agli errori di MicroProfile
  • Analisi delle relazioni di MicroProfile Config.
  • Analisi delle differenze tra i tipi di esecuzione sincrona e asincrona.
  • Utilizzo di @Timeout.
  • Comprensione dei criteri di ripetizione e loro applicazione tramite @Retry.
  • Comprensione e definizione del fallback.
  • Comprensione e applicazione di CircuitBreaker.
  • Comprensione e applicazione di Bulkhead.
  • Comprensione e impostazione della configurazione della tolleranza di errore.
Verifica della condizione di un'applicazione Quarkus da un'altra macchina utilizzando il controllo integrità di MicroProfile
  • Comprensione e implementazione dell'interfaccia del controllo integrità.
  • Comprensione e applicazione delle annotazioni @Liveness e @Readiness.
  • Comprensione e implementazione di una risposta di controllo integrità.
  • Creazione di una risposta di controllo integrità intuitiva.
Esportazione dei dati di monitoraggio negli agenti di gestione da un'applicazione Quarkus in esecuzione utilizzando MicroProfile Metrics
  • Comprensione e utilizzo di tre insiemi di risorse secondarie (ambiti): di base, del fornitore e dell'applicazione.
  • Comprensione dei tag (etichette).
  • Comprensione e utilizzo dei metadati.
  • Comprensione dei registri delle metriche e @Metric.
  • Esposizione delle metriche tramite l'API REST.
  • Familiarità con le metriche richieste.
  • Analisi del modello di programmazione relativo alle metriche dell'applicazione Quarkus.
MicroProfile Interoperable JWT RBAC sulle applicazioni Quarkus: JSON Web Token (JWT) basati su OpenID Connect (OIDC) per il controllo degli accessi basato sui ruoli (RBAC) degli endpoint dei microservizi
  • Comprensione dell'autenticazione basata su token.
  • Utilizzo dei token di connessione JWT per proteggere i servizi.
  • Distinzione di un'applicazione JAX-RS a cui occorre applicare il controllo degli accessi MP-JWT.
  • Associazione dei token MP-JWT alle API per container di Java EE.
Implementazione di un'applicazione Quarkus ed esposizione degli endpoint del servizio REST con JAX-RS
  • Comprensione dei concetti di base di REST, in particolare l'applicazione e l'uso dei metodi HTTP PUT, DELETE, GET e POST.
  • Familiarità e utilizzo dei codici standard restituiti da HTTP.
  • Implementazione della classe di risorse root RESTful.
  • Esposizione di un servizio REST tramite JAX-RS.
  • Comprensione e utilizzo delle annotazioni @Path, @Produce e @Consume.
  • Utilizzo di CDI per integrare componenti.
  • Utilizzo di Bean Validation per garantire il formato dei dati e la coerenza.
Mapping JPA semplificato con Panache
  • Analisi delle differenze tra Active Record Pattern e Repository Pattern.
  • Utilizzo dei concetti base di JPA per creare, leggere, aggiornare ed eliminare oggetti persistenti e relazioni tra gli stessi.
  • Esecuzione del mapping di una relazione bidirezionale uno-a-molti tra due entità, inclusi entrambi gli elementi dell'associazione.
  • Esecuzione delle operazioni Panache più comuni e aggiunta dei metodi di entità personalizzati.
Specifica Microprofile OpenAPI per documentare le API RESTful
  • Analisi dei documenti OpenAPI e dell'interfaccia utente Swagger per rilevare le API dei servizi remoti.
  • Collegamento agli endpoint dei servizi remoti di controllo delle versioni semantiche (semver).
  • Comprensione delle modalità di generazione del documento OpenAPI predefinito e personalizzato per gli endpoint JAX-RS.
Interazione con le API REST in Quarkus utilizzando MicroProfile REST Client
  • Familiarità con l'approccio indipendente dai tipi per richiamare i servizi RESTful su HTTP utilizzando le API JAX-RS.
  • Comprensione dei concetti di base di REST, in particolare l'applicazione e l'uso dei metodi HTTP PUT, DELETE, GET e POST.
  • Creazione e utilizzo di un client REST per connettersi a un servizio remoto.
  • Impostazione dei parametri e configurazione dell'URI del client REST per richiamare un microservizio remoto specifico.
  • Familiarità e utilizzo di nuove intestazioni client speciali.

Come per tutti gli esami Red Hat basati sulle prestazioni, le configurazioni devono persistere senza intervento dopo il riavvio del sistema.

Informazioni essenziali

Informazioni essenziali

In preparazione all'esame

Red Hat consiglia di completare il corso Red Hat cloud native Microservices Development with Quarkus (DO378) per prepararsi. La frequenza ai corsi non è obbligatoria, pertanto è possibile iscriversi solo all'esame.

La frequenza ai corsi Red Hat può dimostrarsi una parte importante della preparazione, tuttavia non garantisce l'esito positivo dell'esame. L'esperienza maturata, la pratica e la predisposizione naturale sono fattori altrettanto determinanti.

Esistono numerosi testi e altre risorse sull'amministrazione di sistema applicata ai prodotti Red Hat. Red Hat non raccomanda alcuna guida ufficiale per la preparazione agli esami, tuttavia la consultazione di materiale integrativo può facilitare la comprensione e risultare utile.

Struttura dell'esame

Il Red Hat Certified cloud native Developer Exam è un esame pratico che richiede l'esecuzione di attività di sviluppo reali. Durante l'esame non è possibile accedere a Internet ed è vietato portare con sé documenti cartacei o elettronici. Questo divieto comprende appunti, libri o altro materiale. La documentazione fornita con il prodotto è quasi sempre disponibile durante l'esame.

Notifica dell'esito

I risultati ufficiali degli esami vengono forniti esclusivamente da Red Hat Certification Central. Red Hat non autorizza esaminatori o partner di formazione a comunicare i risultati direttamente ai candidati. Gli esiti degli esami vengono solitamente comunicati entro tre giorni lavorativi in base al calendario statunitense.

I risultati degli esami comunicati rappresentano i punteggi totali. Red Hat non fornisce i risultati sulle singole prove, né informazioni su richiesta.

Esami o corsi successivi consigliati:

Introduction to Containers, Kubernetes, and Red Hat OpenShift (DO180)

Red Hat OpenShift Development I: Containerizing Applications (DO288)

Building Resilient Microservices with Red Hat OpenShift Service Mesh (DO328)

Red Hat logo LinkedInYouTubeFacebookTwitter

Prodotti

Strumenti

Prova, acquista, vendi

Comunica

Informazioni su Red Hat

Red Hat è leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source per le aziende, tra cui Linux, Kubernetes, container e soluzioni cloud. Le nostre soluzioni open source, rese sicure per un uso aziendale, consentono di operare su più piattaforme e ambienti, dal datacenter centrale all'edge della rete.

Ricevi la nostra newsletter, Red Hat Shares

Iscriviti subito

Seleziona la tua lingua

© 2022 Red Hat, Inc.