Cerca
Italiano
Italiano
Accedi Account
Accedi / Registrati Account
Website

Storia di successo

Tata Consultancy Services conquista agilità e velocità con una piattaforma open source

Panoramica

Tata Consultancy Services (TCS) è una società specializzata nella fornitura di soluzioni per il business, servizi informatici e di consulenza che nel tempo ha collaborato alla trasformazione digitale di numerose tra le più importanti aziende mondiali. Assecondando la visione Enterprise Agile 2020 di TCS, il reparto IT della società ha lavorato per creare un'infrastruttura resiliente e adattabile a supporto dello sviluppo dell'azienda. Grazie alla collaborazione con Red Hat, il reparto IT di TCS è riuscito ad aggiornare la propria infrastruttura esistente con una piattaforma open source. Il progetto Infrastructure Reimagination ha consentito a TCS di ottenere cicli di sviluppo end to end più rapidi e di ridurre il costo totale di proprietà.


L'obiettivo di TCS Corporate IT (Ultimatix) era l'adattabilità in un ambiente dinamico e la capacità di reagire in modo agile. Collaborando con Red Hat siamo riusciti a sviluppare una piattaforma scalabile e conveniente, che ha eliminato il vendor lock in consentendoci di implementare un'infrastruttura moderna.

Mehul Janodia
Program director, Tata Consultancy Services
Logo TCS

Settore

Consulenza e servizi informatici


Area geografica

APAC


Sede centrale

Mumbai, India


Dimensioni

Oltre 448.000 dipendenti

Incrementare l'agilità e rinnovare l'IT

Per realizzare l'obiettivo Enterprise Agile 2020, TCS ha migliorato l'agilità aziendale a supporto della crescita e dei mutevoli requisiti dello scenario settoriale. TCS puntava a eseguire la migrazione dai sistemi esistenti verso un'infrastruttura IT aperta, scalabile e resiliente con più capacità di elaborazione, costi di proprietà ridotti e senza vendor lock in. TCS ha scelto Red Hat per realizzare una piattaforma open source in grado di agevolare la collaborazione con altri fornitori e altre soluzioni.

Creare un'infrastruttura open source

Il progetto Infrastructure Reimagination è stato implementato tramite un framework agile che ha migliorato la collaborazione e accelerato la distribuzione. A supporto delle esigenze di scalabilità e complessità sono state adottate diverse metodologie di migrazione. Inoltre, TCS ha aggiunto alla propria piattaforma tecnologica Red Hat Enterprise Linux e Red Hat JBoss Enterprise Application Platform, modernizzandola e abilitando un'architettura cloud native. TCS ha inoltre adottato un'architettura sostanzialmente digitale per potenziare la sua applicazione.

Software e servizi

Agilità migliorata e riduzione dei costi

Con la nuova soluzione, TCS ha ridotto il ciclo concept to release da giorni a ore, consentendo all'azienda di assecondare rapidamente le esigenze dei clienti in costante evoluzione. Eliminando il vendor lock in, TCS ha diminuito il costo totale di proprietà, incrementato in modo netto le capacità di elaborazione e ridotto il footprint e il consumo energetico dell'infrastruttura. Questa soluzione ha permesso a TCS di aumentare produttività e prestazioni diminuendo le complessità.

L'ammodernamento dell'infrastruttura consente di ottenere una scalabilità dinamica per le applicazioni in funzione del carico stagionale. Siamo riusciti a eliminare i tempi di fermo dell'applicazione e la necessità di server in standby, ottenendo prestazioni applicative superiori e omogenee che hanno ricevuto l'apprezzamento degli utenti finali.

Vijay Kamble
Client partner, Tata Consultancy Services

Storie correlate

clouds

Logo Lotte

LDCC crea una piattaforma cloud e offre nuovi servizi ai clienti

servers

Logo Posco

POSCO ICT crea un impianto smart grazie all'IT open source

weathernews room

Logo Weathernews

Weathernews risponde alle esigenze di crescita con una piattaforma di gestione delle API standardizzata

Red Hat Open Innovation Labs

Red Hat Open Innovation Labs

L'open source è alla base dell'innovazione. Basti pensare ai clienti Red Hat che, grazie alle tecnologie open source, hanno rivoluzionato il loro modo di lavorare. Siamo fieri di chiamarli "innovatori nell'open source" e di condividere le loro esperienze.

Leggi le loro storie