Iscriviti al nostro blog

La prossima release di Red Hat Satellite sarà Satellite 6.11, non 7.0, come annunciato in precedenza. Questa release resta ricca di migliorie ma, mentre ci avvicinavamo al suo completamento, ci siamo resi conto che non giustificavano l'assegnazione di un numero di versione principale.

I numeri delle versioni di Red Hat Satellite vengono utilizzati principalmente per distinguere le release. In linea generale, lo schema delle versioni di Satellite è suddiviso come segue: Principale/Secondaria/Patch.

  • Principale: indica una modifica significativa alle operazioni, alle funzioni o all'architettura del software

  • Secondaria: indica l'introduzione di nuove funzionalità e migliorie e in genere qualche correzione di bug

  • Patch: prevede soltanto correzioni di bug, senza l'introduzione di nuove funzionalità

Con l'avvicinarsi del rilascio della nuova release, ci siamo confrontati con i clienti e abbiamo riflettuto sulle modifiche apportate, stabilendo che fosse più appropriato attribuirvi il numero 6.11.  La prossima release non comprende i tipi di modifiche che in genere giustificano l'attribuzione di un numero di versione principale.

  • Nessuna importante disattivazione o incompatibilità con le versioni precedenti: non è stato più rimosso il supporto di Puppet, in favore del passaggio a un modello plugin (Scopri di più sul plugin)

  • .Overhead dell'upgrade minimo: l'infrastruttura Satellite (Server e Capsule Server) verrà eseguita su RHEL 7 o RHEL 8. L'upgrade è facoltativo e può essere effettuato direttamente in loco con lo strumento LEAPP.

Alcune aziende tendono a soffermarsi sull'ultima release antecedente un cambiamento di versione principale, presupponendo che una versione principale (7.0) indichi un'incompatibilità con la versione precedente (6.10). Non è il caso della prossima release di Satellite e, proprio per mettere in chiaro questo aspetto, abbiamo deciso che abbia più senso rilasciarla come versione 6.11.

Questa release non presenta nessuna delle migliorie o delle funzionalità previste.  È stato modificato soltanto il numero di versione, pertanto i clienti possono effettuare l'upgrade in totale serenità poiché, dal punto di vista funzionale, si tratta di una release secondaria.

Informazioni utili per la pianificazione dell'upgrade di Satellite


Sull'autore

Red Hat is the world’s leading provider of enterprise open source software solutions, using a community-powered approach to deliver reliable and high-performing Linux, hybrid cloud, container, and Kubernetes technologies.


Red Hat helps customers integrate new and existing IT applications, develop cloud-native applications, standardize on our industry-leading operating system, and automate, secure, and manage complex environments. Award-winning support, training, and consulting services make Red Hat a trusted adviser to the Fortune 500. As a strategic partner to cloud providers, system integrators, application vendors, customers, and open source communities, Red Hat can help organizations prepare for the digital future.

Read full bio

Ricerca per canale

automation icon

Automazione

Novità sull'automazione IT di tecnologie, team e ambienti

AI icon

Intelligenza artificiale

Aggiornamenti sulle piattaforme che consentono alle aziende di eseguire carichi di lavoro IA ovunque

open hybrid cloud icon

Hybrid cloud open source

Scopri come affrontare il futuro in modo più agile grazie al cloud ibrido

security icon

Sicurezza

Le ultime novità sulle nostre soluzioni per ridurre i rischi nelle tecnologie e negli ambienti

edge icon

Edge computing

Aggiornamenti sulle piattaforme che semplificano l'operatività edge

Infrastructure icon

Infrastruttura

Le ultime novità sulla piattaforma Linux aziendale leader a livello mondiale

application development icon

Applicazioni

Approfondimenti sulle nostre soluzioni alle sfide applicative più difficili

Original series icon

Serie originali

Raccontiamo le interessanti storie di leader e creatori di tecnologie pensate per le aziende