EX288

Red Hat Certified Specialist in OpenShift Application Development exam

Stai visualizzando informazioni per:

Red Hat Certified Specialist in OpenShift Application Development Exam (EX288) verifica la capacità del candidato di distribuire applicazioni esistenti in un ambiente Red Hat® OpenShift Container Platform.

Superando l'esame si ottiene la certificazione Red Hat Certified Specialist, utile anche per conseguire la qualifica di Red Hat® Certified Architect (RHCA®).

L'esame si basa su Red Hat OpenShift Container Platform 3.6.

In preparazione all'esame

Argomenti di studio per l'esame

Per facilitare la preparazione, negli obiettivi dell'esame vengono elencate le aree di attività previste nel programma. Red Hat si riserva il diritto di aggiungere, rimuovere e modificare gli obiettivi dell'esame. Tali modifiche saranno rese note anticipatamente. I candidati all'esame Red Hat Certified Specialist in OpenShift Application Development exam devono essere in grado di effettuare le seguenti attività:

  • Risoluzione dei problemi delle applicazioni
  • Creazione di immagini personalizzate
  • Utilizzo dei segreti di OpenShift e di ConfigMaps per inserire i dati di configurazione nelle applicazioni
  • Personalizzazione delle immagini della builder S2I esistenti
  • Implementazione di hook e trigger
  • Funzionamento dei modelli multi-container
  • Implementazione del monitoraggio dell'integrità delle applicazioni

Come per tutti gli esami pratici di Red Hat, le configurazioni devono rimanere invariate senza intervento dopo il riavvio del sistema.

Informazioni essenziali

Red Hat consiglia a tutti i candidati all'esame Red Hat Certified Specialist in OpenShift Application Development exam (EX288) di seguire il corso Red Hat OpenShift Application Development I: Containerizing Applications (DO288) per prepararsi all'esame. La frequenza al corso non è obbligatoria, pertanto è possibile iscriversi solo all'esame.

Sebbene la frequenza ai corsi Red Hat possa rappresentare una parte importante della preparazione del candidato all'esame, non ne garantisce il superamento. L'esperienza maturata, la pratica e la predisposizione naturale sono fattori altrettanto determinanti.

Esistono numerosi testi e altre risorse sull’amministrazione di sistema applicata ai prodotti Red Hat. Red Hat non raccomanda ufficialmente alcuna guida alla preparazione di questo esame, tuttavia la consultazione di materiale integrativo può facilitare la comprensione e risultare utile.

Struttura dell'esame

L'esame si svolge in un'unica sessione della durata di tre ore. Questo esame è una valutazione basata sulla performance della capacità del candidato di distribuire applicazioni in un ambiente Red Hat® OpenShift Container Platform. I candidati svolgono una serie di attività di routine simili a quelle previste in un ambiente DevOps standard e vengono valutati in base al raggiungimento di specifici criteri oggettivi.

Notifica dell'esito

I risultati ufficiali degli esami vengono forniti esclusivamente da Red Hat Certification Central. Red Hat non autorizza esaminatori o partner di formazione a comunicare i risultati direttamente ai candidati. Gli esiti degli esami vengono solitamente comunicati entro tre giorni lavorativi in base al calendario statunitense.

I risultati degli esami comunicati rappresentano i punteggi totali. Red Hat non fornisce i risultati sulle singole prove, né informazioni su richiesta.

Destinatari e requisiti

Le seguenti categorie di utenti potrebbero essere interessate a ottenere una certificazione Red Hat Certified Specialist in OpenShift Application Development:

  • Sviluppatori di applicazioni con un incarico DevOps e responsabili della gestione di un ambiente Red Hat® OpenShift Container Platform
  • Sviluppatori di applicazioni con un incarico DevOps e responsabili dell'implementazione di un ambiente Red Hat OpenShift Container Platform
  • Sviluppatori di applicazioni responsabili della creazione di applicazioni containerizzate o della conversione di applicazioni esistenti in applicazioni containerizzate

Requisiti per accedere all'esame

I candidati all'esame Red Hat Certified Specialist in OpenShift Application Development exam (EX288) dovrebbero possedere una conoscenza di base della tecnologia per container. Una minima esperienza di programmazione è consigliata ma non obbligatoria.