Cerca
Italiano
Italiano
Accedi Account
Accedi / Registrati Account
Website

Storia di successo

Mizuho si affida all'automazione per migliorare la stabilità e i tempi di configurazione

Panoramica

Mizuho Financial Group intendeva implementare un'infrastruttura di cloud privato per consolidare i propri server, ma la dimensione e la complessità dei sistemi erano causa di forti ritardi. La scelta di Red Hat® Ansible® Automation Platform per l'automazione del provisioning di tutte le risorse hardware ha consentito all'azienda di ridurre del 78% il tempo necessario per le attività di configurazione, passando da 77 a 17 ore di lavoro per 10 server virtuali. Grazie all'automazione, la configurazione dell'hardware per i nuovi server virtuali richiede solo tre giorni, e non più sei settimane.

 


 

Il software open source è di per sé una scelta vantaggiosa in termini di costi e innovazione, ma il fatto che Red Hat Ansible Automation Platform sia il prodotto Ansible per eccellenza e sia supportato da Red Hat, leader del settore, rappresenta uno straordinario valore aggiunto.

Hiroyoshi Saito
Deputy General Manager, IT Infrastructure Systems Division 2, IT Infrastructure Systems Sector, Mizuho Information & Research Institute, Inc.

Sfida

Riduzione dei tempi di configurazione dei nuovi ambienti

Mizuho Financial Group, una delle tre principali banche del Giappone, si occupa della valutazione complessiva del mercato nei settori bancario e finanziario. Quando la divisione IT interna ha realizzato l'infrastruttura di cloud privato Mizuho Cloud, con l'obiettivo di consolidare circa 1.000 server fisici e 3.500 server virtuali, la complessità e la dimensione dei sistemi hanno causato alcuni ritardi. Il provisioning dell'hardware richiedeva circa sei settimane di lavoro manuale in loco con più ingegneri coinvolti che dovevano quindi trovare un modo per ridurre i tempi di configurazione dei nuovi ambienti.

Soluzione

Standardizzazione e automazione del provisioning delle risorse hardware

Per reagire più rapidamente ai cambiamenti del mercato e ridurre il tempo di configurazione degli ambienti di sviluppo virtuali e fisici, Mizuho si è rivolta a Red Hat. Dopo un riuscito proof of concept, l'azienda ha scelto Red Hat Ansible Automation Platform per automatizzare il provisioning di tutte le risorse hardware. La natura agentless e integrata e le solide funzionalità di controllo operativo rendono Ansible Automation Platform l'approccio ideale per standardizzare l'automazione di tutti i processi di provisioning.

Risultati aziendali

Riduzione del tempo di provisioning da settimane a giorni

Avvalendosi di Ansible Automation Platform, Mizuho ha creato una serie di processi di configurazione standard automatizzati. La stabilità e l'affidabilità di questa infrastruttura ha nettamente migliorato la velocità e la qualità dei deployment, per team e sedi differenti. Il tempo necessario per creare i server virtuali ha registrato una riduzione del 78%, passando da 77 a 17 ore di lavoro per 10 server virtuali, mentre la configurazione dell'hardware dei nuovi server virtuali ora può essere completata in appena tre giorni anziché sei settimane.

 


Storie correlate

Shinhan Bank adotta il cloud per ridurre i costi operativi

Banco Galicia migliora l'esperienza cliente unificando il digital banking

Ascend Money crea una piattaforma per app centralizzata ed eroga più velocemente i servizi

Red Hat Innovators in the Open

Open source fuels innovation. This fact is exemplified best by Red Hat’s customers, who are using open source technologies to change the game. We’re proud to call them "innovators in the open" and share their stories.