Accedi / Registrati Account

La pratica dell'open source

Linee guida per la collaborazione sull'open source

Leggi le linee guida
Open source participation guidelines
Jump to section

Il nostro contributo

Gli associati Red Hat collaborano con le community open source secondo un modello di sviluppo aperto. I membri di queste community lavorano insieme per identificare e sviluppare le idee migliori. Red Hat è fondatore e promotore di molte di queste community, ma contribuisce anche attivamente all'operato di community indipendenti, supportandole con la partecipazione e un impegno, che prevede contributi in codice e altri contenuti, senza limitarsi solo a questo. All'interno di queste community open source, creiamo e perfezioniamo le tecnologie alla base degli odierni ambienti IT. 

Come azienda, desideriamo continuare ad apprendere dalle esperienze e dalla pratica dell'open source. Una conseguenza di questo modello di apprendimento continuo è l'adattamento dei principi di base della cultura open source ad altri aspetti dell'azienda, come emerge dalle iniziative The Open Organization e Open Decision Framework.  

Far parte di progetti e community

Le linee guida per la partecipazione all'open source illustrano agli associati come prendere parte ad attività di sviluppo open source come le seguenti:

L'upstream prima di tutto

Nel contribuire ai progetti open source, così come nella realizzazione dei nostri prodotti, Red Hat si impegna a seguire un approccio che mette l'upstream al primo posto e ha una duplice conseguenza. In primo luogo, quasi tutte le modifiche, le funzioni e la documentazione del software che ha origine in Red Hat confluiscono in una versione del software destinata alla community open source upstream, in genere guidata da ingegneri di Red Hat, prima di entrare a far parte del codice dei prodotti. In secondo luogo, per i progetti che non sono guidati direttamente da Red Hat ma che sono gestiti da organizzazioni esterne o da un team di sviluppo collettivo non affiliato a Red Hat, le modifiche e le migliorie vengono presentate al progetto upstream e poi incluse in una versione del codice destinata al downstream.

Il nostro contributo ai progetti upstream non gestiti da Red Hat

I collaboratori di Red Hat sono liberi di partecipare e di contribuire a progetti upstream non gestiti dai team Red Hat, anche quelli guidati dai nostri concorrenti. Alcuni progetti upstream non gestiti da Red Hat richiedono ai contributori o ai loro dipendenti di sottoscrivere gli accordi di licenza per contributori (Contributor License Agreement, CLA); in questi casi, gli associati devono consultare le linee guida di Red Hat specifiche per i contratti con contributori terzi. Le possibilità per gli associati di contribuire a progetti open source sono davvero ampie; tuttavia non è concesso partecipare allo sviluppo di software che non sia coperto da una licenza open source, anche se tale software è gestito in un repository con origine pubblica.

Avviare nuovi progetti open source

I nuovi progetti open source avviati da Red Hat hanno finalità e portata tecniche e commerciali variegate. Da una parte, un associato Red Hat può inviare la versione iniziale di un piccolo script a un repository pubblico, dall'altra, un progetto open source di grandi dimensioni può essere avviato da un team Red Hat sulla base di un software open source interno ma già open source. Se pensi di avviare un nuovo progetto, ti incoraggiamo a considerare prima di tutto le alternative open source esistenti, per evitare così di ripartire da zero.

Ti interessa contribuire all'open source?