Contattaci

Nel corso degli anni le imprese hanno fronteggiato diverse sfide, ma oggi l'attenzione sembra concentrarsi su un unico obiettivo: la velocità. Tutto ruota intorno ai concetti di time to value e velocità applicativa, ovvero la capacità di distribuire le applicazioni e di mantenere l'agilità necessaria per farle evolvere secondo le esigenze aziendali.

Per operare alla massima velocità bisogna prima di tutto mettere gli sviluppatori in condizione di raggiungere la massima produttività. Questo non è possibile se gli sviluppatori non dispongono degli strumenti adatti, se dipendono da altri per la configurazione del loro ambiente o se devono prendere confidenza con uno nuovo. Senza contare il malcontento che si genera in simili situazioni. Per molti i servizi cloud potrebbero risolvere queste inefficienze.

La tecnologia più adatta e senza preoccupazioni

Con i servizi cloud gestiti, una funzionalità ospitata e gestita nel cloud, la separazione tra il servizio vero e proprio e il lavoro richiesto per amministrare il servizio è netta. Questa opzione offre ai team di sviluppo sotto pressione il meglio dei due mondi: la tecnologia di cui hanno bisogno senza la preoccupazione di dover acquisire soluzioni hardware, gestire i tempi di attività o aggiornare i software. 

Ma i servizi cloud offrono anche altri benefici. Sono infatti disponibili praticamente da subito, senza tempi di attesa per l'installazione e la configurazione, e a lungo termine si rivelano più convenienti perché si paga solo per ciò che viene utilizzato. Basta con lo spreco di risorse!

L'offerta di servizi cloud sul mercato è molto ampia: alcune soluzioni sono proposte dagli stessi provider di servizi cloud, altre da fornitori come Red Hat. Non siamo due realtà in competizione: offriamo servizi complementari ed esperienze diverse. 

Uno degli obiettivi principali di Red Hat è garantire un'esperienza coerente in tutti gli ambienti di cloud ibrido. E, dato che offrire più opzioni agli utenti aumenta la fruizione del cloud, questa politica va a vantaggio anche degli hyperscaler.

image Tra i servizi cloud gestiti, qual è quello adatto al tuo ambiente?

L'offerta di servizi cloud spazia da soluzioni orientate alla flessibilità ad altre orientate alla velocità, la scelta dipende dalle esigenze. Ci sono team che vogliono avere accesso a ogni aspetto dei servizi così da poter affrontare gli scenari limite e sfruttare tutte le informazioni relative al funzionamento interno dei servizi. 

Ma esistono anche team a cui non interessano i dettagli e preferiscono delegare a terzi (un esperto in materia) questo tipo di decisioni, così da essere liberi di dedicarsi allo sviluppo di applicazioni enterprise. Da Red Hat abbiamo la soluzione giusta per tutti: i nostri prodotti autogestiti per i team del primo tipo e i servizi cloud gestiti per il secondo.

Vediamo qualche esempio:

  • Le piattaforme per container — Benché Kubernetes abbia sbaragliato la concorrenza dimostrandosi la tecnologia sottostante preferita dai clienti, costruire e gestire l'insieme di tecnologie è tutt'altro che semplice. Kubernetes è uno strumento efficiente ma amministrarlo può rivelarsi complicato. È per questo motivo che abbiamo creato i servizi cloud gestiti con configurazioni "categoriche", ovvero servizi cloud in cui alcune decisioni riguardo alle impostazioni e all'ecosistema le prendiamo noi di Red Hat a priori. Con queste soluzioni puntiamo a semplificare l'utilizzo di tecnologie come Kubernetes.

  • Il nostro servizio di gestione API — In questo caso gli utenti non possono selezionare il database sottostante. Capita spesso che gli utenti non siano interessati a scegliere il database e preferiscono delegare il compito a qualcun'altro. 

  • Il nostro servizio di data streaming per Kafka — Chi ha provato Apache Kafka sa che per creare le applicazioni il broker non basta: servono interfacce, metriche, monitoraggio, rilevamento, connettori e molto altro. Ecco perché abbiamo preso delle decisioni (informate) riguardo a quali progetti includere e come includerli. Sfruttiamo le nostre competenze per offrire un'esperienza di Kafka personalizzata che renda più semplice ed efficiente l'utilizzo della piattaforma.

Vantaggi per tutto il team

Gli sviluppatori sono i principali utenti dei servizi cloud all'interno dell'azienda, ma non sono gli unici. Anche i team operativi traggono vantaggio dalla semplificazione nell'impostazione di queste tecnologie e i leader aziendali, che vogliono ottenere risultati velocemente e ridurre i costi, sanno che garantire la soddisfazione e la produttività degli sviluppatori e dei team operativi è il modo più veloce per raggiungere gli obiettivi.

Con così tanti team che vogliono creare nuove applicazioni, o rinnovare quelle esistenti, resta solo da capire come muovere i primi passi. I servizi cloud sono già disponibili e pronti all'uso, aspettano solo che tu ti connetta per provarli. Non occorre installarli, ospitarli o configurarli. Ma da quale servizio cloud cominciare? Proporrei di cominciare da servizi base come Red Hat OpenShift API Management o Red Hat OpenShift Streams for Apache Kafka

e da lì iniziare a crescere!


About the author

Coco Jaenicke is the Director of Product Marketing of the Application Services business unit at Red Hat, focusing on managed application services. She has more than 25 years of experience working with enterprise infrastructure software, and despite two engineering degrees has migrated to the dark side of marketing.

Read full bio
Red Hat logoLinkedInYouTubeFacebookTwitter

Prodotti

Strumenti

Prova, acquista, vendi

Comunica

Informazioni su Red Hat

Red Hat è leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source per le aziende, tra cui Linux, Kubernetes, container e soluzioni cloud. Le nostre soluzioni open source, rese sicure per un uso aziendale, consentono di operare su più piattaforme e ambienti, dal datacenter centrale all'edge della rete.

Ricevi la nostra newsletter, Red Hat Shares

Iscriviti subito

Seleziona la tua lingua