CL211

Red Hat OpenStack Administration II with exam

Stai visualizzando informazioni per:

Introduzione alla configurazione e alla gestione dell'infrastruttura di cloud privato Red Hat OpenStack Platform usando i servizi OpenStack principali

Red Hat OpenStack Administration II: Infrastructure Configuration for Cloud Administrators with exam (CL211) spiega e certifica come implementare un ambiente di cloud computing completo usando OpenStack. Viene illustrato come configurare, amministrare e gestire l'infrastruttura Red Hat® OpenStack Platform. Red Hat Certified System Administrator in Red Hat OpenStack exam (EX210) è incluso in questa offerta

Il corso verte su Red Hat OpenStack Platform 13.0 e Red Hat® Enterprise Linux® 7.5.

Panoramica del corso

L'obiettivo di questo corso è gestire e usare l'interfaccia riga di comando del client OpenStack e le interfacce grafiche dell'utente web con director e dashboard per gestire in maniera sicura le istanze del server, le risorse di calcolo e storage e le identità degli utenti.

Riepilogo dei contenuti del corso:

  • Familiarizzare con la tecnologia di containerizzazione dei servizi sull'overcloud.
  • Scoprire il miglioramento di Open Virtual Networking (OVN) su OVS.
  • Usare il servizio identità v3 (keystone) con lo store Red Hat IdM esterno.
  • Gestire il piano di controllo principale, incluso Pacemaker.
  • Personalizzare le immagini, con tecniche per più esempi di utilizzo.
  • Gestire lo storage a blocchi e a oggetti.
  • Gestire i nodi di elaborazione, inclusi ottimizzazione e iperconvergenza.
  • eseguire il deployment di stack multi-container.
  • Risolvere i problemi di OpenStack.

Destinatari del corso

Questo corso si rivolge ad amministratori di sistema Linux, amministratori cloud, operatori cloud e architetti di infrastrutture interessati o responsabili della manutenzione di un cloud privato o ibrido.

Requisiti per accedere al corso

Programma del corso

Esplorazione dell'architettura di Red Hat OpenStack Platform
Descrizione dell'ambiente della classe, dei sistemi di supporto, delle funzioni dei componenti undercloud e altro ancora.
Descrizione del piano di controllo OpenStack
Identificazione dei servizi condivisi eseguiti su un nodo controller e descrizione della configurazione e della sicurezza degli endpoint del servizio.
Integrazione della gestione delle identità
Descrizione dell'installazione e dell'architettura di un back-end Red Hat Identity Management per il servizio identità di OpenStack.
Esecuzione di operazioni relative alle immagini
Creazione di un'immagine usando diskimage-builder e personalizzazione delle istanze lanciate durante il deployment usando cloud-init.
Gestione dello storage
Spiegazione delle opzioni di storage persistente utilizzabili in OpenStack, concentrandosi sulle capacità di espansione della versione predefinita di Red Hat® Ceph Storage.
Gestione della rete OpenStack
Spiegazione dei vari tipi di rete a disposizione del servizio di rete OpenStack e miglioramento delle prestazioni di rete con Open Virtual Network.
Gestione delle risorse di calcolo

Esecuzione di attività di amministrazione dei nodi di elaborazione comuni, incluse migrazione in tempo reale, evacuazione, e attivazione e disattivazione di nodi di elaborazione.
Automatizzazione delle applicazioni cloud
Spiegazione dell'architettura di orchestrazione richiesta per eseguire il deployment degli stack applicativi e scrittura di modelli usando il linguaggio Heat Orchestration Template (HOT).
Risoluzione dei problemi relativi alle operazioni di OpenStack
Descrizione degli strumenti e delle tecniche di diagnostica e risoluzione dei problemi consigliati.
Riepilogo generale
Creazione di un'immagine personalizzata e lancio di un'istanza usando l'immagine personalizzata.

Nota: il programma del corso è soggetto a modifiche in base alle innovazioni nelle tecnologie e all'evoluzione del ruolo cui si riferiscono gli argomenti trattati. Per chiarimenti o per la conferma di un obiettivo o di un argomento specifico, contatta il team di Red Hat.

Esami o corsi successivi consigliati

I vantaggi di questo corso di formazione

Vantaggi per l'organizzazione

Le aziende di tutte le dimensioni hanno riconosciuto il valore e adottato il cloud computing, accrescendo l'hosting e i servizi basati su cloud pubblici per andare oltre gli ambienti di elaborazione aziendali preesistenti. Tante grandi aziende hanno bisogno di infrastrutture private o ibride per problemi che riguardano la sicurezza, la privacy, le normative e la conformità.

Nel mondo OpenStack, Red Hat OpenStack Platform è riconosciuta come la migliore infrastruttura cloud privata open source supportata. OpenStack ha raggiunto un livello di maturità per i servizi principali e, nel mentre, si è contraddistinta come piattaforma IaaS incredibilmente flessibile per tantissimi settori e modelli, tra cui telecomunicazioni, finanza, servizi, e-commerce, istruzione, sanità, amministrazione e aviazione. Le aziende hanno bisogno di soluzioni ibride e private, non solo di servizi di cloud pubblico, e Red Hat OpenStack Platform è specializzata in cloud privati e ibridi che possono essere personalizzati a seconda delle esigenze specifiche. Le organizzazioni possono integrare servizi, hardware e strumenti offerti da più fornitori in Red Hat OpenStack Platform, oltre a eseguire il deployment in modo rapido e semplice nei sistemi cloud, introducendo nuovi servizi e rispondendo alle condizioni mutevoli del mercato.

Pur essendo molto più facile da installare e gestire, questa versione è in grado di gestire più tipologie diverse di carichi di lavoro cloud ed esistenti con un portfolio in espansione di configurazione di risorse flessibile. I miglioramenti apportati in Red Hat OpenStack Platform 13.0 rispondono alle esigenze in evoluzione dei clienti di disporre di infrastrutture cloud più efficaci, tra cui:

  • Utilizzo dei toolset Ansible popolari per installazioni, aggiornamenti e patch.
  • Funzioni e prestazioni di rete migliorate con Open Virtual Networking (OVN), un framework di rete evoluto basato su Open vSwitch.
  • Scalabilità più rapida delle applicazioni con il bilanciamento del carico progettato di recente e integrato usando container efficienti.
  • Introduzione dello storage di file system condiviso, incluso il nuovo CephFS come back end.
  • Integrazione della tecnologia iperconvergente che combina le risorse di storage e calcolo sugli stessi nodi di elaborazione per una latenza inferiore e prestazioni superiori.
  • Capacità di integrare la popolare piattaforma applicativa OpenShift nell'infrastruttura Red Hat OpenStack.

Sebbene Red Hat offra questo corso a tutti i clienti, ogni azienda e infrastruttura è unica, pertanto i vantaggi o i risultati effettivi possono variare.

Vantaggi per i partecipanti

Al termine del corso, saprai come configurare e gestire un'installazione OpenStack dotata di tutte le funzioni e i servizi principali comuni usati dai clienti di cloud privati/ibridi aziendali. Sarai in grado di scegliere e personalizzare le risorse e i servizi di elaborazione, storage, networking, deployment e supporto applicativo adattandoli alle esigenze della tua azienda.

I partecipanti dimostreranno, inoltre, le competenze seguenti:

  • Usare e gestire il piano di controllo su undercloud e overcloud.
  • Lavorare con i servizi dell'infrastruttura overcloud containerizzata.
  • Gestire l'autenticazione, l'autorizzazione e l'amministrazione della sicurezza necessarie.
  • Usare e descrivere tutti i livelli di rete in un IaaS e tutti gli aspetti della progettazione e della gestione SDN.
  • Gestire i nodi di elaborazione e le risorse di storage, inclusa l'iperconvergenza.
  • Risolvere i problemi tipici relativi alle operazioni di OpenStack

Il marchio denominativo OpenStack® e il logo OpenStack sono marchi commerciali/di servizio di proprietà di OpenStack Foundation o marchi commerciali/di servizio registrati negli Stati Uniti e in altri Paesi, e sono da utilizzarsi previa autorizzazione da parte di OpenStack Foundation. Red Hat non ha rapporti di affiliazione con OpenStack Foundation o con la community di OpenStack, né riceve da esse sponsorizzazioni o finanziamenti.