Red Hat Ansible Automation

Esempi di utilizzo

Questa piattaforma dinamica è in grado di semplificare le aree più complesse delle infrastrutture IT. Grazie ad Ansible, la descrizione dei processi di automazione è semplice, poiché non richiede l'installazione di agent nei sistemi di destinazione. Inoltre, Ansible utilizza un linguaggio semplice (YAML) che permette di modellare l'infrastruttura IT, descrivendo le relazioni fra i vari sistemi ed evitando di gestire un solo sistema per volta.

Provisioning

I requisiti del bare-metal

Le app devono avere un luogo in cui risiedere. Red Hat® Ansible® Automation semplifica le operazioni di avvio PXE e dei server bare metal, la creazione di macchine virtuali (VM) e il deployment di istanze cloud pubbliche, private o ibride, partendo da modelli. Una volta creati i playbook adeguati, sono sufficienti pochi passaggi per consentire ai tuoi esperti IT di impostare ambienti in modo autonomo.

immagine del container

Gestione delle configurazioni

Scegli una soluzione semplice

La centralizzazione della gestione e del deployment dei file di configurazione è tra le attività più frequenti e, ed è il modo in cui molti utenti avanzati scoprono i vantaggi di Ansible. Le configurazioni Ansible sono descrizioni facilmente leggibili e comprensibili da utenti e macchine. Le centinaia di moduli e le migliaia di ruoli creati dagli utenti costituiscono un'ottima base da cui cominciare.

Deployment delle applicazioni

Deployment rapidi e coerenti

Definire un'applicazione con Ansible ed eseguire il deployment con Red Hat Ansible Tower rende più efficiente la gestione dell'intero ciclo di vita di un'applicazione. Dallo sviluppo alla produzione, i playbook aumentano la ripetibilità e l'affidabilità delle operazioni di installazione, aggiornamento e gestione delle app. Ciononostante risultano facili da comprendere e usare, anche per gli utenti meno esperti.

Distribuzione continua

Operatività garantita durante gli aggiornamenti

Per creare un flusso di integrazione e distribuzione continua (CI/CD) è necessaria la partecipazione di più team. Con l'architettura push di Ansible, potrai avere il massimo controllo sui processi. La possibilità di orchestrare la configurazione dei server in batch - inclusi bilanciamento del carico, monitoraggio e disponibilità di reti e servizi cloud - consente di implementare modifiche negli ambienti senza alcuna interruzione dei processi.

Sicurezza e conformità

La sicurezza ha priorità assoluta

Spesso, l'automazione costituisce il primo passo verso la creazione di processi per garantire la sicurezza. Quando si definiscono i criteri di sicurezza in Ansible, le funzioni di scansione e ripristino all'interno del sito possono essere integrate in altri processi automatizzati, e rese parte integrante del deployment di qualunque tecnologia. Le scansioni e le funzioni di monitoraggio del sistema ti permetteranno di individuare immediatamente i sistemi non conformi ai parametri definiti. L'implementazione di Ansible Tower offre uno storage sicuro per le credenziali della macchina, oltre al controllo degli accessi basato sui ruoli.

immagine dello scudo

Orchestrazione

Ristabilisci l'ordine nelle strutture IT complesse

La sola configurazione non è sufficiente a definire un ambiente informatico. È necessario definire le modalità di interazione delle varie configurazioni e assicurarsi che i vari componenti possano essere gestiti come un'unica entità. Ansible ristabilisce l'ordine eliminando complessità e caos. Consente di orchestrare gli ambienti, ma anche altri agenti di orchestrazione. Dopodiché, potrai replicare, ampliare e modificare i criteri scelti. Potrai inoltre delegare il controllo ad altri esperti all'interno della tua azienda.

Storie di successo dei clienti

Logo di Allegiant Air

Allegiant Air migliora il proprio ruolo di utente self-service, le proprie capacità gestionali e la propria efficienza

Ansible Tower aiuta gli sviluppatori e gli esperti IT della nota compagnia aerea a standardizzare le procedure su un framework comune, per garantire continuità nella distribuzione, velocizzare i tempi di gestione dei sistemi, e assicurare il buon esito delle iniziative DevOps.

Logo di Amelco

Amelco sfrutta le procedure self-service e di orchestrazione per garantire una distribuzione continua e rapida dei servizi

Amelco, società provider di software per l'elaborazione delle transazioni, serve clienti dei settori finanza e trading, i quali necessitano di più ambienti virtuali basati su Linux®. Ansible permette di automatizzare e orchestrare requisiti estremamente diversi fra loro, utilizzando playbook e play ripetibili e riutilizzabili. In questo modo, l'intero processo gestionale di Amelco diventa più semplice.

Logo di FatMap logo

FatMap riduce la complessità, automatizza il provisioning e i processi aziendali

FatMap sfrutta Ansible per automatizzare i processi di creazione di mappe 3D ad alta risoluzione e i flussi dei servizi di elaborazione, razionalizzando un ambiente di rete estremamente eterogeneo. La nuova tecnologia ha permesso di ridurre i tempi di provisioning delle macchine e di gestione dei processi da ore a pochi minuti.

Logo di JCrew

JCrew: deployment del sito web completamente automatizzato

Grazie all'automazione, questa azienda di abbigliamento ha semplificato in modo significativo le attività di web deployment. In occasione dell'evento AnsibleFest, uno degli sviluppatori ha raccontato come il passaggio dai processi manuali ad un processo Ansible completamente automatizzato abbia trasformato la sua vita e la cultura IT dell'intera azienda.

Ulteriori informazioni su Red Hat Ansible Automation

Non trovi un esempio che rispecchi il tuo caso? Chiedi a Red Hat.