Storia di successo

La chiave per migliorare l'esperienza dei clienti Cisco? Una maggiore produttività dell'IT.

Cisco logo

In breve

Settore: tecnologico
Regione: Nord America
Sede centrale: San Jose, California
Dimensioni dell'azienda: 71.500 dipendenti

La collaborazione con Red Hat, un partner strategico e lungimirante che condivide le nostre stesse priorità, costituisce un elemento chiave del successo di Cisco. Siamo veramente felici di avere Red Hat come partner.

MICHAEL WHITE, I.T. ARCHITECT, CISCO

Panoramica

Per tenere il passo con le richieste dei clienti, Cisco, un importante provider di soluzioni di rete, deve fornire velocemente nuovi prodotti e soluzioni IT. Il vero problema è garantire il coinvolgimento e la produttività del team IT, in modo da alimentare l'innovazione. Con l'aiuto di Red Hat, Cisco ha realizzato Lightweight Application Environment (LAE), una tecnologia Platform-as-a-Service (PaaS) basata su Red Hat® OpenShift Container Platform, precedentemente nota come Red Hat OpenShift Enterprise. Oggi, il provisioning non richiede più mesi: bastano pochi minuti e il team IT Cisco è libero di concentrarsi sulle iniziative strategiche.

Cisco migliora lo sviluppo di software e prodotti con Red Hat OpenShift Container Platform

Cisco ha creato un moderno ambiente PaaS on-premise dove più di mille sviluppatori possono progettare e realizzare facilmente le applicazioni.

La strada verso il successo

Sfida: migliorare la produttività e le tempistiche di commercializzazione

Il successo di Cisco dipende dalla sua capacità di fornire velocemente prodotti e soluzioni IT innovativi ai clienti. I ritardi possono avere un impatto diretto sulla redditività dell'azienda. Gli obiettivi di Cisco, al fine di accelerare la commercializzazione e aumentare la soddisfazione dei clienti, erano il coinvolgimento completo dei suoi oltre 1.000 sviluppatori nella progettazione e nella realizzazione di applicazioni, e la prevenzione di problemi come l'avvicendamento rapido del personale, una produttività insufficiente e tempi di risposta troppo lunghi.

Caso cliente

Cisco migliora lo sviluppo di software e prodotti con Red Hat OpenShift Container Platform

Obiettivo: realizzare un catalogo acquisti centralizzato

Cisco si è rivolta a Red Hat per progettare e realizzare una soluzione Lightweight Application Environment (LAE), un deployment PaaS che supporta centinaia di app in grado di fornire una vasta gamma di funzioni aziendali. La soluzione offre agli sviluppatori un portale self-service che possono utilizzare per ordinare le risorse IT necessarie per sviluppare le applicazioni, eliminando il provisioning manuale. "È un catalogo acquisti centralizzato, che offre agli sviluppatori la possibilità di utilizzare una procedura di acquisto semplice e trasparente", afferma Agrahara, responsabile IT presso Cisco.

Software e servizi

Hardware

  • Server Cisco UCS
  • Apparecchiature di rete Cisco
  • Storage NetApp

Soluzione: consentire un'innovazione più rapida nell'arco di pochi minuti

Gli sviluppatori Cisco erano abituati a tempi di attesa di 3 mesi per il provisioning dei progetti. "[Oggi] gli sviluppatori premono un pulsante e il servizio è pronto nell'arco di pochi minuti", afferma Agrahara. Questo aumento di produttività permette ai clienti di ottenere più rapidamente prodotti e servizi innovativi. La soluzione riduce l'utilizzo delle limitate risorse IT e lascia agli sviluppatori più tempo per concentrarsi sui progetti creativi, aumentando la soddisfazione dei dipendenti. "La collaborazione con Red Hat, un partner strategico e lungimirante che condivide le nostre stesse priorità, costituisce un elemento chiave del successo di Cisco" ha dichiarato Michael White, IT architect presso Cisco. "Siamo veramente felici di avere Red Hat come partner."

Prima di passare a OpenShift ci limitavamo a utilizzare un numero ristretto di tecnologie e impiegavamo molto tempo per aggiungerne di nuove. OpenShift ci consente di fornire in modo rapido e automatico le tecnologie richieste dagli sviluppatori, per ottimizzare il servizio fornito all'azienda, ai clienti e ai partner.

MICHAEL WHITE, I.T. ARCHITECT, Cisco
Il marchio denominativo e il logo OpenStack sono marchi commerciali o marchi registrati, negli Stati Uniti e in altri paesi, di proprietà della OpenStack Foundation. Pertanto sono da utilizzarsi, insieme o separatamente, previa autorizzazione della OpenStack Foundation. Red Hat, Inc. non ha rapporti di affiliazione con la OpenStack Foundation o con la community di OpenStack, né riceve da esse sponsorizzazioni o finanziamenti.