Storia di successo

HCA Healthcare utilizza un'innovativa piattaforma di gestione dei dati per salvare vite

HCA Healthcare

In breve

Settore: assistenza sanitaria
Paese: America del Nord
Sede: Nashville, TN
Dimensioni dell'azienda: oltre 273.000 dipendenti in 1.800 istituti di cura

I prodotti che usiamo influiscono radicalmente sulla vita delle persone, pertanto abbiamo bisogno di collaborare con partner in grado di prestarci assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7. La relazione con Red Hat è fondamentale per garantire la qualità del servizio nell'ambiente clinico.

DOTT. EDMUND JACKSON, CHIEF DATA SCIENTIST, HCA HEALTHCARE

Panoramica

HCA Healthcare, uno tra i provider leader nell'erogazione dei servizi sanitari negli Stati Uniti, combina dati e tecnologia per supportare la sanità moderna. Un team interfunzionale di clinici, data scientist e professionisti nel settore della tecnologia all'HCA Healthcare ha adottato le soluzioni Red Hat® per realizzare un sistema di analisi predittiva in tempo reale in grado di rilevare in modo più rapido e accurato i segni della sepsi, una malattia sistemica potenzialmente letale.

Vincitore dei Red Hat Innovation Awards 2019

Scopri che tipo di collaborazione HCA Healthcare ha instaurato con Red Hat

La strada verso il successo

Obiettivo: usare i dati per salvare vite umane

HCA Healthcare voleva usare i suoi dati per superare in modo innovativo alcune delle sfide del settore sanitario. "Siamo tanto una società nel settore della tecnologia e dei dati quanto in quello della sanità", ha affermato il Dr. Jonathan Perlin, chief medical officer di HCA Healthcare. "Ma l'elevato volume di dati che raccogliamo non conta se non troviamo il modo di usarlo per favorire la cura del paziente". La leadership di HCA Healthcare ha identificato nei tassi di sepsi la sfida da poter affrontare grazie ai dati. La sepsi è una condizione che si presenta quando il nostro sistema immunitario risponde in maniera anomala a un'infezione e causa ogni anno 270.000 morti solo negli USA.1 Il gruppo ha sfruttato l'analisi predittiva dei dati per stabilire un approccio digitale standardizzato al rilevamento della sepsi. "Per fornire ai nostri provider sanitari strumenti moderni come machine learning e cloud computing, avevamo bisogno di una piattaforma flessibile, scalabile e veloce", ha affermato il Dr. Edmund Jackson, chief data scientist di HCA Healthcare.

Caso cliente

HCA Healthcare salva vite grazie a una piattaforma per la prediagnosi della sepsi

Soluzione: creare una piattaforma scalabile per una cura innovativa dei pazienti

HCA Healthcare ha realizzato la piattaforma Sepsis Prediction and Optimization of Therapy (SPOT) per acquisire e analizzare i dati clinici e segnalare in tempo reale agli operatori sanitari se iniziare un eventuale trattamento contro la sepsi. HCA Healthcare ha utilizzato il software open source di Red Hat per creare una Platform-as-a-Service (PaaS) scalabile e containerizzata come base per SPOT. Il gruppo ha inoltre usato il software di analisi, gestione e automazione di Red Hat per supportare l'acquisizione di dati in tempo reale, l'analisi e i processi di notifica proattiva. "Le soluzioni Red Hat offrono una via di mezzo efficace tra l'open source non supportato e il closed source supportato", ha affermato Jackson. Ad oggi, la piattaforma salvavita SPOT è stata distribuita in oltre 160 ospedali per monitorare oltre 2,5 milioni di pazienti.

Risultato: migliorare le condizioni dei pazienti grazie all'analisi dei dati

Con la sua nuova piattaforma, HCA Healthcare è in grado di rilevare e identificare la sepsi fino 20 ore prima rispetto ai metodi di screening tradizionali, contribuendo a salvare vite. "Quando ogni ora è cruciale per diminuire il rischio di morte, la possibilità di disporre di un algoritmo che in tempo reale e senza tempi di inattività lavori in background per rilevare segnali, cambia radicalmente le carte in tavola", ha affermato Perlin. Inoltre, HCA Healthcare ha sfruttato le sue nuove capacità tecnologiche, quali gli algoritmi di machine learning in tempo reale, per creare un sistema di health learning in grado di ridurre i rischi e i costi dell'innovazione. "I prodotti che usiamo influiscono radicalmente sulla vita delle persone, pertanto abbiamo bisogno di collaborare con partner in grado di prestarci assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7", ha affermato Jackson. "La relazione con Red Hat è fondamentale per garantire la qualità del servizio nell'ambiente clinico".

HCA Healthcare e, più in generale, il sistema sanitario, sono solo all'inizio del loro percorso verso la trasformazione digitale. La piattaforma che stiamo creando ci consente di raccogliere i dati da tutti nostri istituti in tempo reale, eseguire qualsiasi algoritmo sugli stessi e utilizzare concretamente i risultati sui pazienti. Dobbiamo pensare alle impostazioni cliniche in modo diverso e al modo in cui la tecnologia può supportarle. SPOT è solo l'inizio.

DOTT. EDMUND JACKSON, CHIEF DATA SCIENTIST, HCA HEALTHCARE