Contattaci

Storia di successo

Blue Cross Blue Shield NC aumenta l'efficienza e riduce i costi con le tecnologie per l'automazione e i container di Red Hat

Panoramica

Con l'obiettivo di rendere l'assistenza sanitaria più accessibile e conveniente per i clienti, la compagnia di assicurazioni Blue Cross and Blue Shield of North Carolina ha deciso di cambiare il proprio modello di distribuzione. Grazie all'aiuto di Red Hat è passata a un ambiente IT interno per ottenere maggiore controllo, agilità e mobilità dei carichi di lavoro, e ha adottato una piattaforma containerizzata che garantisce automazione e coerenza in tutto l'ambiente ibrido. Ora Blue Cross Blue Shield NC è in grado di prendere decisioni basate sui dati in modo più veloce, efficiente ed economico.

 


 

Abbiamo scelto Red Hat OpenShift perché siamo consapevoli dell'importanza dei container e della necessità di operare in un mondo ibrido. Questa soluzione fornisce mobilità dei carichi di lavoro, così tutte le nostre applicazioni si possono eseguire ovunque, indipendentemente dall'architettura.

Peter Bojovic

Director of Technology Infrastructure, Blue Cross and Blue Shield of North Carolina

Obiettivo

Supportare i servizi digitali con un IT più reattivo

Blue Cross Blue Shield NC voleva passare a un ambiente IT più reattivo e cercava una soluzione di cloud pubblico, adattabile a ogni piattaforma e con capacità di automazione, che permettesse anche di aumentare la visibilità e ridurre i costi. Prima si appoggiava a un provider di servizi gestiti, esterno e costoso, che necessitava anche di settimane per eseguire il provisioning di una sola macchina virtuale. Inoltre i dipendenti, dovendosi occupare di varie attività ripetitive, non potevano lavorare a progetti più dinamici e innovativi.

Soluzione

Passare a un IT interno con container e capacità di automazione

Grazie alla collaborazione con Red Hat Open Innovation Labs, Blue Cross Blue Shield NC ha sviluppato un ambiente IT interno a partire da Red Hat OpenShift in esecuzione su Red Hat Enterprise Linux. Supportata da un Red Hat Technical Account Manager, oltre a Red Hat Consulting e Red Hat Training, l'azienda ha sostituito il vecchio provider di servizi gestiti con una soluzione IT interna, ha migrato più di 100 servizi e più di 250 applicazioni su una piattaforma containerizzata e ha eseguito il deployment di oltre 200.000 playbook leggibili in chiaro di Red Hat Ansible Automation Platform; tutto in soli due anni.

Risultati aziendali

Automazione delle attività e aumento l'efficienza

L'aver optato per un ambiente IT interno permette oggi a Blue Cross Blue Shield NC di prendere decisioni basate sui dati in modo più veloce. Grazie a Red Hat Ansible Automation, l'azienda ha ridotto il tempo necessario per eseguire il provisioning di una macchina virtuale da oltre 20 ore ad appena 30 minuti, con un risparmio stimato di 850.000 dollari USD, e negli ultimi due anni ha eseguito oltre 200.000 playbook leggibili in chiaro, risparmiando 70.000 ore di lavoro. Questo approccio ibrido ha permesso a Blue Cross Blue Shield NC di evitare il vendor lock-in e di garantire la mobilità dei carichi di lavoro, rendendo le applicazioni eseguibili ovunque.


Storie correlate

HCA Healthcare utilizza un'innovativa piattaforma di gestione dei dati per salvare vite

Employers si rinnova: in tre anni, migliora le vendite del 40%

Intermountain Healthcare accelera l'erogazione di servizi ai pazienti attraverso l'automazione

Red Hat Innovators in the Open

Open source fuels innovation. This fact is exemplified best by Red Hat’s customers, who are using open source technologies to change the game. We’re proud to call them "innovators in the open" and share their stories.