3 Containers in the clouds illustration
Jump to section

Orchestrazione dei container Windows su Red Hat OpenShift

Copia URL

I container costituiscono la piattaforma principale per lo sviluppo delle applicazioni e, almeno in teoria, supportano i due sistemi operativi maggiormente utilizzati nei datacenter: Red Hat® Enterprise Linux® e Microsoft Windows. La mancanza di un sistema operativo standard determina spesso la compartimentazione delle applicazioni, e questo può complicare la gestione e ritardare il rinnovo delle applicazioni stesse.

The referenced media source is missing and needs to be re-embedded.

Red Hat OpenShift consente di sfruttare i vantaggi di Kubernetes eseguendo le applicazioni Windows in una modalità pianificata, orchestrata e gestita. 

Red Hat OpenShift permette di orchestrare l'esecuzione di Red Hat Enterprise Linux e Windows in modo che vengano eseguiti come blocchi costitutivi delle applicazioni. Supporta le applicazioni .NET di base, le tradizionali applicazioni realizzate con .NET Framework e altre applicazioni Windows tramite Windows Machine Config Operator (WMCO).

Windows Machine Config Operator offre la possibilità di utilizzare nelle piattaforme cloud e on-premise i carichi di lavoro server Windows nei cluster Red Hat OpenShift versione 4.6 e successive. Gli amministratori possono utilizzare il cluster dell'operatore per aggiungere i nodi di lavoro Windows come attività di manutenzione e abilitare la pianificazione dei carichi di lavoro Windows.

In questo modo è possibile gestire e visualizzare tutti i carichi di lavoro, sia Linux che Windows, insieme nella console di gestione di Red Hat OpenShift.

 

Windows Machine Config Operator Workflow

  • Semplifica il trasferimento delle applicazioni Windows
  • Evita di riprogettare le applicazioni o scrivere nuovo codice
  • Aumenta la densità e riduce i costi di deployment
  • Migliora la produttività e l'agilità DevOps
  • Garantisce la portabilità di applicazioni e dipendenze

Approfondisci

Articolo

Cosa sono gli operatori Red Hat OpenShift?

Red Hat OpenShift Operators automate the creation, configuration, and management of instances of Kubernetes-native applications.

Articolo

Scopri perché scegliere Red Hat OpenShift Serverless

Red Hat OpenShift Serverless estende Kubernetes per l'implementazione e la gestione di carichi di lavoro serverless.

Articolo

Perché scegliere Red Hat OpenShift Service Mesh

Red Hat OpenShift Service Mesh offre un metodo unificato per la connessione, la gestione e il monitoraggio delle applicazioni basate su microservizi.

Scopri di più su OpenShift

Prodotti

Una piattaforma applicativa aziendale che offre servizi verificati per consentire la distribuzione delle app sulle infrastrutture preferite.

Una soluzione di storage software defined che fornisce uno spazio di archiviazione dati permanente durante l'avvio e l'arresto dei container tra gli ambienti.

Una sandbox completamente supportata per lo sviluppare, addestrare e testare i modelli di machine learning (ML) in modo rapido nel cloud pubblico prima di distribuirli in produzione.

Una soluzione che permette di controllare cluster e applicazioni Kubernetes da una singola console dotata di criteri di sicurezza integrati.

Risorse

Serie Open Answers: Cos'è Red Hat OpenShift?

Sviluppo cloud native con Red Hat e Amazon Web Services

Formazione

Corso di formazione gratuito

Running Containers with Red Hat Technical Overview

Corso di formazione gratuito

Developing Cloud-Native Applications with Microservices Architectures

Corso di formazione gratuito

Containers, Kubernetes and Red Hat OpenShift Technical Overview