Vai al paragrafo

Cos'è SAP HANA e perché funziona su Linux?

Copia URL

SAP HANA è un database in memory che aiuta a organizzare e analizzare i big data per le applicazioni ERP (Enterprise Resource Planning) di SAP. In quanto database in memory, SAP HANA utilizza la RAM (Random Access Memory) per fornire dati in tempo reale.

Attualmente, SAP richiede a chiunque utilizzi SAP ERP e altre applicazioni aziendali di eseguire la migrazione al sistema SAP S/4HANA ERP entro il 2027. SAP S/4HANA viene eseguito esclusivamente sul database SAP HANA, che a sua volta funziona soltanto sul sistema operativo Linux®.

HANA è l'acronimo di High-performance ANalytical Appliance (appliance di analisi ad alte prestazioni) ed è il nome del database in memory di SAP. Il database SAP HANA può essere installato su una vasta gamma di server on premise (ad esempio i sistemi IBM Power Systems), in un cloud privato o come servizio cloud (in hosting presso un provider di servizi cloud quale AWS o Microsoft Azure). SAP HANA utilizza la RAM per consultare, organizzare e analizzare i dati. Per interagire con SAP HANA, gli utenti utilizzano Structured Query Language (SQL), un linguaggio molto diffuso per la programmazione dei database relazionali. Essendo un database in memory, SAP HANA è in grado di eseguire in tempo reale petabyte di calcoli ERP complessi.

Linux è un sistema operativo open source che gestisce le richieste inviate dalle applicazioni all'hardware servendosi del kernel Linux. Linux è il sistema operativo con la base di utenti più ampia al mondo e viene rilasciato con una licenza che consente a tutti di eseguirlo, analizzarlo, condividerlo e modificarlo. I sistemi Linux sono dotati di avanzate interfacce da riga di comando (CLI) che consentono l'accesso diretto al computer. Insieme alla possibilità di modificare liberamente il codice sorgente (una prerogativa del software open source), le CLI Linux offrono all'utente accesso illimitato all'hardware che supporta il sistema operativo e alle applicazioni in esso eseguite.

La collaborazione fra SAP e Linux risale al lontano 1999, quando SAP dichiarò di essere il primo fornitore di prodotti ERP a offrire soluzioni aziendali basate su Linux. Nel 2005 SAP decise che tutte le nuove applicazioni SAP sarebbero state sviluppate per l'esecuzione nativa su Linux. Quando SAP ha iniziato a sviluppare nuovo software enterprise per lo storage dati capace di eseguire algoritmi ERP in tempo reale, ha scelto di farlo su Linux. L'anno dopo, nel 2010, SAP ha reso disponibile sul mercato il database con il nome di SAP HANA.

SAP HANA è il database in memory più avanzato di SAP e molte delle sue funzionalità — come l'elaborazione delle transazioni online (OLPT) e la preparazione immediata di tali transazioni per le app di business intelligence e di elaborazione analitica online (OLAP) — sono funzionalità quasi esclusive dei sistemi di gestione dei dati in memory. 

Per questo tipo di elaborazione dati è necessario il sistema operativo più potente, personalizzabile e stabile al mondo. SAP ha quindi standardizzato il sistema SAP HANA sullo stesso sistema operativo utilizzato nei 500 supercomputer più veloci del mondo: Linux. Poiché non c'è modo di prevedere quale sarà la prossima generazione di big data (apprendimento automatico? intelligenza artificiale? reti neurali?), il sistema sottostante di SAP HANA deve essere completamente personalizzabile (un punto di forza del software open source) e stabile (un punto di forza del software open source enterprise).

Per gli stessi motivi che hanno portato SAP a standardizzare su Linux: Red Hat Enterprise Linux è efficiente, personalizzabile e stabile.

  • Red Hat Enterprise Linux viene eseguito sui 3 supercomputer più veloci del mondo (e su 4 dei primi 10). Anche Red Hat Enterprise Linux eseguito su processori Intel® Xeon® Scalable detiene alcuni record mondiali per l'edizione SAP BW di SAP HANA Business Warehouse in relazione al runtime totale per carichi dati e trasformazione, al runtime totale della fase con query complesse e al numero di query eseguite all'ora.
  • Red Hat Enterprise Linux è realizzato utilizzando un modello di sviluppo aperto nel quale gli ingegneri di Red Hat collaborano con le community open source. Red Hat protegge i progetti di queste community dalle controversie in materia di brevetti, consentendo a chiunque di innovare.
  • Red Hat Update Services offre fino a 4 anni di supporto e patch di sicurezza per alcune release minori selezionate di Red Hat Enterprise Linux, mantenendo il sistema operativo stabile e consentendo alle applicazioni critiche un'esecuzione uniforme durante gli aggiornamenti del sistema operativo o nell'implementazione di un nuovo SPS (Support Package Stack) di SAP.

La nostra partnership con provider hardware come IBM, Dell, HPE, Lenovo e Intel ci consente di creare i database SAP on premise. Per le aziende che utilizzano SAP HANA Cloud, Red Hat Enterprise Linux è la distribuzione commerciale Linux più utilizzata sulle piattaforme di cloud pubblico come Amazon Web Services (AWS) e Microsoft Azure.

Se sei uno dei 33.000 clienti diretti di SAP HANA, controlla questa scheda tecnica che descrive come migrare a Red Hat Enterprise Linux dalla distribuzione Linux di un altro fornitore.

Se sei tra i milioni di utenti SAP che non hanno ancora completato la migrazione a SAP S/4HANA né standardizzato su SAP HANA, non sei solo. Questo report di benchmark del 2020 sulla migrazione a SAP S/4HANA sottolinea come le aziende si posizionino tutte in momenti diversi dell'adozione di SAP. Di seguito sono elencati alcuni passaggi comuni della migrazione:

  1. Valuta le piattaforme Linux e cloud. Poiché SAP ha certificato solo 3 fornitori Linux, abbiamo redatto questa checklist per aiutarti nel processo decisionale.
  2. Valuta la predisposizione della tua azienda. Considera di utilizzare uno strumento di valutazione della migrazione automatizzato che fornisca agli utenti SAP analytics e consigli sull'introduzione di tecnologie avanzate o modifiche a cicli di vita importanti, come nel caso dell'aggiornamento a SAP S/4HANA.
  3. Sperimenta con il sistema operativo sottostante in uso. Controlla questa sottoscrizione gratuita per Red Hat Enterprise Linux destinata agli sviluppatori che include diverse soluzioni SAP.
  4. Automatizza il processo di migrazione.&nbspCome descritto in questa sintesi, Red Hat Ansible® Automation Platform può aiutarti a creare e configurare l'infrastruttura, replicare dati, svolgere attività di test e convalida e reindirizzare workload in nuovi ambienti.
  5. Prepara gli amministratori di sistema.Per facilitare la migrazione, Red Hat offre un'ampia gamma di opzioni di formazione e certificazione in grado di preparare il tuo team alla transizione.

Sulla base di prospettive reali, Red Hat e SAP credono entrambe in un percorso evolutivo in cui Big Data e analisi sono supportati da tecnologie open source emergenti sfruttabili con i diversi tipi di cloud e l'edge computing.

Possiamo offrirti un'infrastruttura e una piattaforma per il tuo stack IT, con prodotti che detengono il record mondiale per il supporto delle applicazioni SAP. Inoltre, collaboriamo con SAP per garantire supporto integrato di tutto il software per infrastruttura tradizionale, come Linux, virtualizzazione e OpenStack®, fino alle rivoluzionarie piattaforme di automazione e Kubernetes.

Keep reading

Articolo

Che cos'è Linux

Linux è un sistema operativo open source formato da un kernel, ovvero il componente base del sistema operativo, e dagli strumenti, dalle app e dai servizi integrati con il kernel.

Articolo

Cos'è SELinux?

Security-Enhanced Linux (SELinux) è un'architettura di sicurezza per i sistemi Linux®, che offre agli amministratori un livello di controllo superiore sugli utenti autorizzati ad accedere al sistema.

Articolo

Cos'è il kernel Linux?

Il kernel Linux è il componente principale di un sistema operativo Linux e l'interfaccia primaria tra l'hardware di un sistema e i suoi processi.

  • Il marchio denominativo OpenStack® e il logo OpenStack sono marchi commerciali/di servizio di proprietà della OpenStack Foundation o marchi registrati negli Stati Uniti e in altri Paesi e sono da utilizzarsi previa autorizzazione della OpenStack Foundation. Red Hat non ha rapporti di affiliazione con la OpenStack Foundation o con la community di OpenStack, né riceve da esse sponsorizzazioni o finanziamenti.

Illustration - mail

Ricevi contenuti simili

Iscriviti a Red Hat Shares, la nostra newsletter gratuita.