Vai al paragrafo

Perché scegliere la versione Red Hat di Quarkus

Copia URL

Quarkus è uno stack Java™ Kubernetes native finalizzato alla realizzazione di microservizi rapidi e ottimizzati e applicazioni serverless.

La versione Red Hat di Quarkus, componente di Red Hat Runtimes, offre una solida integrazione con Red Hat OpenShift® e l'accesso a funzionalità production ready che la rendono una piattaforma ottimale per le applicazioni cloud native.

Gli sviluppatori possono scegliere i framework Java che preferiscono per le proprie applicazioni, eseguibili in modalità Java Virtual Machine (JVM). 

La filosofia su cui si fonda Quarkus mette i container al centro; ciò significa che la soluzione è ottimizzata per un ridotto consumo di memoria e per tempi di avvio rapido.

Red Hat offre un ambiente di sviluppo Kubernetes native preconfigurato e strumenti che eliminano i tempi di configurazione e preparazione per ottenere cicli di sviluppo più veloci.

L'impiego di Red Hat OpenShift e Red Hat Runtimes che include Quarkus, consente agli sviluppatori di aumentare nettamente la produttività e la capacità di promuovere l'innovazione.

Risparmio sui costi

Il ridotto consumo di memoria e i tempi di avvio rapidi di Quarkus apportano un utilizzo più efficiente delle risorse, migliorando al contempo l'esperienza utente.

Ottimale per gli sviluppatori

Quarkus supporta gli standard e le librerie Java più diffuse, il coding live e le configurazioni unificate, assicurando uno sviluppo rapido e iterativo.

Ideale per app serverless

Tempi di avvio rapidi, ridotto consumo di memoria e ingombro ridotto dell'applicazione rendono Quarkus ideale per le applicazioni serverless.

Affidabilità

Quarkus ha come punto di forza l'ecosistema collaudato e affidabile di Java Enterprise, con una community attiva di utenti e il contributo di oltre 180 sviluppatori.

Integrazione di OpenShift

Essendo preintegrato in OpenShift, Quarkus offre un ambiente ideale per applicazioni scalabili, rapide e ottimizzate.

Ecosistema esteso 

Quarkus è dotato di oltre 90 estensioni per configurare, avviare e integrare nell'applicazione un framework o una tecnologia, consentendo agli sviluppatori di dedicarsi esclusivamente al codice.

Risposta basata su eventi

Quarkus è ideale per applicazioni altamente reattive poiché utilizza un loop di eventi reattivo e non bloccante sia per il codice imperativo sia per quello reattivo, grazie al quale gli sviluppatori possono scegliere di volta in volta l'opzione più idonea allo scenario in uso.

Un ambiente applicativo unificato consente alle aziende di sviluppare e distribuire le proprie soluzioni in tempi rapidi, ottenendo un vantaggio competitivo.

L'impiego di Red Hat OpenShift e di una toolchain di sviluppo cloud native che include Quarkus, consente agli sviluppatori di aumentare la produttività in maniera significativa. Red Hat offre un ambiente di sviluppo Kubernetes native preconfigurato e strumenti che eliminano i tempi di configurazione e preparazione per ottenere cicli di sviluppo più veloci.

Casi cliente

Una società di servizi di dati finanziari ha ridotto i tempi di sviluppo di un'app per la richiesta di credito.

Un'azienda manifatturiera ha ottimizzato i propri processi e ridotto il time to market del 60%.

Una società di comunicazioni ha adottato uno sviluppo agile e ha ridotto il time to market del 75%.

Cos'è Red Hat Runtimes?

Come parte di Red Hat Application Services, Red Hat Runtimes propone un set di prodotti, strumenti e componenti per lo sviluppo e la gestione di applicazioni cloud-native. Offre runtime e framework ottimizzati per le architetture cloud più diffuse, quali i microservizi.

Keep reading

ARTICOLO

Stateful e stateless

La condizione di stateful o stateless di un elemento dipende dalla durata della registrazione dell'interazione con l'elemento stesso e dalle modalità di memorizzazione di questa informazione.

ARTICOLO

Cos'è Quarkus?

Quarkus è uno stack Java Kubernetes native realizzato per le macchine virtuali Java (JVM) e per la compilazione nativa, che ottimizza Java specificamente per i container.

ARTICOLO

Cos'è il serverless computing?

Il serverless computing è un modello di sviluppo cloud native che consente agli sviluppatori di creare ed eseguire applicazioni senza gestire i server.

Scopri di più sulle applicazioni cloud native

Prodotti

Red Hat OpenShift

Una piattaforma container enterprise-ready basata su Kubernetes, che consente di automatizzare le operazioni nell'intero stack tecnologico per gestire deployment di cloud ibrido, multicloud e all'edge.

Sviluppo cloud native con Red Hat e Amazon Web Services

Risorse

Formazione

Formazione gratuita

Developing Cloud-Native Applications with Microservices Architectures

Illustration - mail

Ricevi contenuti simili

Iscriviti a Red Hat Shares, la nostra newsletter gratuita.