Accedi / Registrati Account

Container

Cos'è la gestione dei cluster Kubernetes?

Jump to section

Per gestione dei cluster Kubernetes si intendono le procedure utilizzate da un team IT per gestire un gruppo di cluster Kubernetes. 

Con le moderne applicazioni cloud native, sempre più aziende scelgono di distribuire ambienti Kubernetes, in quanto la flessibilità che offrono consente di eseguirne il deployment in più datacenter on premise, nel cloud pubblico e all'edge.

Le organizzazioni che desiderano adottare Kubernetes su vasta scala o in produzione devono gestire vari cluster distribuiti fra ambienti diversi, ad esempio per lo sviluppo, il test e la produzione, e devono riuscire a gestirli in modo efficiente.

Vantaggi di un deployment Kubernetes multicluster:

  • Aumenta la disponibilità delle applicazioni
  • Riduce la latenza
  • Migliora il ripristino di emergenza
  • Consente di distribuire applicazioni cloud native e legacy fra ambienti diversi

Scopri come Kubernetes può aiutare la tua azienda a realizzare applicazioni e gestire container in sede e fra più ambienti di cloud ibrido. 

Cos'è un cluster Kubernetes?

Un cluster Kubernetes è un gruppo di sistemi nodo che serve a eseguire applicazioni containerizzate. Il cluster Kubernetes offre la possibilità di pianificare ed eseguire i container in un gruppo di sistemi di qualsiasi tipo: fisici o virtuali, on premise o nel cloud. 

Un cluster Kubernetes è caratterizzato da uno stato desiderato, che determina le applicazioni o i carichi di lavoro da eseguire, le immagini che utilizzano, le risorse a cui devono avere accesso e altre informazioni di configurazione di questo tipo.

Kubernetes gestisce il cluster automaticamente, in modo da ottenere lo stato desiderato. A titolo esemplificativo, immagina di dover distribuire un'applicazione con lo stato desiderato di "3", ovvero devono essere eseguite tre repliche dell'applicazione. In caso di arresto di uno di questi container, Kubernetes rileva che sono in esecuzione solo due repliche, e ne aggiunge un'altra per ottenere lo stato desiderato.

Perché la gestione dei cluster Kubernetes è importante

Poiché negli ambienti Kubernetes occorre gestire ogni singolo cluster, in un ambiente enterprise i costi di gestione aumentano proporzionalmente al numero dei cluster. 

Le attività di deployment, upgrade e configurazione della sicurezza devono essere eseguite separatamente per ciascun cluster. Inoltre, se le applicazioni sono distribuite fra più ambienti, il deployment deve essere eseguito manualmente o all'esterno dell'ambiente Kubernetes.

Anche la gestione delle operazioni ordinarie, come l'installazione di patch e upgrade a livello di singolo cluster, richiede molto tempo e presenta una probabilità di errore elevata.

La gestione del ciclo di vita di un cluster Kubernetes include:

  • Creazione del nuovo cluster
  • Rimozione del cluster
  • Aggiornamento dei nodi di elaborazione e del piano di controllo
  • Manutenzione e aggiornamento regolare del nodo
  • Upgrade della versione dell'API Kubernetes
  • Protezione del cluster
  • Upgrade del cluster, che può anche dipendere dal provider 

Gli sviluppatori hanno l'esigenza di poter accedere agevolmente ai nuovi cluster ogni volta che ne hanno bisogno. Per i team operativi e i site reliability engineer (SRE) i nuovi cluster devono essere configurati correttamente, di modo che le app siano disponibili in produzione. Entrambe queste figure devono inoltre monitorare l'integrità dei cluster nel tuo ambiente.

La gestione dei cluster Kubernetes consente di risolvere le problematiche tipiche che si trovano ad affrontare gli amministratori e i site reliability engineer responsabili di una serie di ambienti diversi che eseguono cluster Kubernetes.

Perché scegliere Red Hat per la gestione dei cluster Kubernetes

Lo strumento ottimale per la gestione dei cluster Kubernetes deve garantire visibilità sui cluster e consentire la gestione del ciclo di vita delle applicazioni fra più ambienti ibridi. Red Hat® Advanced Cluster Management for Kubernetes permette di controllare cluster e applicazioni da una singola console dotata di criteri di sicurezza integrati.

Insieme, Red Hat OpenShift® e Red Hat Advanced Cluster Management for Kubernetes offrono la piattaforma e le funzionalità essenziali per superare le difficoltà tipiche delle aziende che devono gestire ambienti eterogenei, come una combinazione di più datacenter e ambienti cloud ibridi, pubblici e privati.

La soluzione Red Hat Advanced Cluster Management for Kubernetes, in esecuzione su Red Hat OpenShift Container Platform, include funzionalità che consentono di centralizzare la gestione di più cluster, adottare una governance basata su criteri ed estendere la gestione del ciclo di vita delle applicazioni.

Red Hat Advanced Cluster Management for Kubernetes ti consente di:

  • Creare, aggiornare ed eliminare, da una posizione centralizzata, cluster Kubernetes distribuiti tra più cloud pubblici e privati
  • Trovare e modificare qualunque risorsa Kubernetes nell'intero dominio
  • Eseguire automaticamente il deployment in cluster specifici, basandosi sulle definizioni del canale e della sottoscrizione

Tutti gli strumenti necessari per lavorare con Kubernetes

Permette di controllare cluster e applicazioni Kubernetes da una singola console dotata di criteri di sicurezza integrati. 

Red Hat OpenShift product logo

Sviluppa, distribuisci e gestisci i tuoi container in maniera scalabile e in qualsiasi ambiente.

Scopri gli altri vantaggi della soluzione di gestione dei cluster Kubernetes