Account Accedi
Vai al paragrafo

Ansible e Red Hat Ansible Automation Platform

Copia URL

L'automazione è, ed è sempre stata, un elemento chiave per accelerare l'innovazione, perché consente di fare di più spendendo meno, in modo ripetibile e prevedibile. 

Nel settore IT, il provisioning, l'installazione, la configurazione e la manutenzione delle soluzioni software viene spesso eseguita da operatori umani, che effettuano l'accesso al sistema per svolgere tali attività manualmente. Ora è possibile automatizzare tutti questi processi, in base alle istruzioni programmate da un operatore o uno sviluppatore tramite una CLI o un'API più moderna. Partendo da questa efficienza di base, la community open source ha continuato a estendere le possibilità di automazione del software.

Ansible® fornisce da più di dieci anni le informazioni alla base di questa innovazione guidata dall'automazione. Il nome "Ansible" può indicare diverse cose, come un progetto, una community o un insieme di applicazioni, che sono tutte incentrate sull'utilizzo di YAML, un linguaggio di programmazione comprensibile agli esseri umani, per la creazione di soluzioni di automazione open source. Ma anche se Red Hat® Ansible Automation Platform si basa su Ansible, fra progetto e prodotto ci sono alcune differenze.

Il nome "Ansible" può indicare diverse cose, a seconda del contesto, ovvero:

Una serie di applicazioni binarie della riga di comando open source (note anche come Ansible Core e fornite come pacchetto) e decine di altri protetti open source e applicazioni integrate nell'organizzazione Ansible GitHub.

Un'azienda acquisita da Red Hat nel 2015 per potenziare il suo portafoglio di prodotti di gestione con una soluzione di automazione dell'IT che presenta già un'architettura modulare abilitata dallo sviluppo open source.

Un pacchetto aggregato della community, che include tutte le applicazioni binarie della riga di comando (Ansible Core) e molte delle raccolte di contenuti Ansible più richieste, che vengono compilate e rilasciate sotto forma di pacchetto con cadenza regolare.

Un modo per descrivere l'automazione. Nello specifico, un'astrazione di un linguaggio di serializzazione dei dati comprensibile agli esseri umani (YAML), che definisce le modalità di scrittura, compilazione ed esecuzione delle attività di automazione.

In pratica, il nome "Ansible" cambia significato a seconda dei destinatari a cui si rivolge. Ansible ha ampiamente contribuito al successo della community perché:

  • È semplice da installare e richiede una curva di apprendimento minima, permettendo di iniziare subito le attività di automazione.
  • Consente di automatizzare rapidamente vari endpoint in parallelo.
  • Non richiede agenti personalizzati, né ulteriori porte aperte, perché utilizza il daemon SSH (Secure Shell Protocol) esistente.
  • Descrive l'infrastruttura con un linguaggio comprensibile agli esseri umani.
  • È incentrato sulle sicurezza, permettendo di eseguire audit, revisioni e riscrittura dei contenuti in modo semplice e intuitivo.
  • Semplifica l'attivazione della piattaforma in qualunque linguaggio dinamico.

Il progetto Ansible, i cui frutti possono essere utilizzati, scaricati e modificati gratuitamente, è frutto dell'esperienza e dell'intelligenza di migliaia di collaboratori.

Se vuoi sperimentare i componenti di automazione per individuare quello più adatto alle esigenze della tua azienda, Ansible ti permette di realizzare velocemente le tue soluzioni di automazione open source. Se desideri partecipare personalmente a un progetto open source incentrato sulla community, con lo scopo di migliorare l'automazione IT, Ansible sarà felice di accoglierti come collaboratore.

Red Hat Ansible Automation Platform è un prodotto a pagamento che, se combinato con una sottoscrizione, fornisce supporto completo per il ciclo di vita enterprise delle aziende che desiderano standardizzare, operazionalizzare ed estendere l'automazione. Ansible Automation Platform è un affidabile prodotto enterprise, collaudato e potenziato, che include numerosi componenti upstream, raccolte di contenuti certificati Red Hat Ansible, forniti da oltre 60 partner (Red Hat Ansible Certified Content Collections), e strumenti as-a-service per aumentare il ritorno sull'investimento (ROI), che eliminano tutte le incertezze da installazione, configurazione e supporto dell'automazione negli ambienti aziendali. Ansible Automation Platform offre un'esperienza di automazione end-to-end rivolta ai team interfunzionali, fornendo un'esperienza plug-and-play ai team di sviluppatori, ingegneri e personale operativo che si occupano di automazione.

Le funzionalità di Red Hat Ansible Automation Platform, come Red Hat Insights e Automation Analytics, forniscono informazioni accessibili sulle prestazioni della tua soluzione di automazione, permettendoti di misurarne gli effetti e di monitorarne o risolverne i problemi in modo più preciso ed efficace. La mesh di automazione permette di estendere la capacità di controllo ed esecuzione in modo indipendente, fornendo l'automazione vicino agli endpoint che la richiedono, con tempi di fermo minimi o nulli.

Come gli altri prodotti Red Hat, anche Ansible Automation Platform utilizza il modello di sviluppo open source del progetto Ansible allo scopo di dare vita a un'esperienza su misura per gli scenari di utilizzo dell'automazione in ambiente enterprise. Con più di dieci progetti open source Ansible nella community, Ansible Automation Platform semplifica la creazione dei pacchetti e la distribuzione, garantendo un'interoperabilità collaudata e affidabile fra tutti i componenti, oltre che con i Red Hat Ansible Certified Content Collections, a cui si aggiunge un ciclo di vita del supporto di 18 mesi. Ansible Automation Platform elimina la complessità, le incertezze e le ipotesi tipicamente associate all'uso degli strumenti open source upstream, offrendo un importante vantaggio soprattutto per i flussi di lavoro IT business-critical.

Ma la principale differenza fra i progetti open source Ansible upstream e Red Hat Ansible Automation Platform è costituita dai destinatari. Essendo un insieme di progetti open source della community (più di dieci, e in continuo aumento), Ansible richiede ai singoli utenti di assemblare i componenti open source, creare la documentazione e dare vita a un sistema di automazione funzionante che risponde alle loro esigenze individuali. Ansible Automation Platform è una piattaforma potenziata e completamente funzionante, che risponde alle esigenze più complesse delle grandi imprese e dei team distribuiti.

Ansible Tower

Attualmente noto come controller di automazione, Ansible Tower era un componente legacy della prima release principale di Red Hat Ansible Automation Platform, che forniva un'interfaccia grafica per consentire l'interazione con la riga di comando Ansible anche agli utenti che non avevano mai utilizzato strumenti di questo tipo. Alcuni aspetti importanti di Ansible Tower sono rimasti anche nella seconda release principale di Ansible Automation Platform, ma il nome del componente è stato rimosso dal prodotto. Il progetto upstream di questo componente specifico si chiama AWX.

Ansible Galaxy

Ansible Galaxy è un marketplace online per le raccolte di contenuti open source Ansible. Il marketplace è a sua volta open source, ma richiede l'uso dello strumento della riga di comando ansible-galaxy che viene fornito in bundle con tutte le distribuzioni di prodotti e della community. Può essere utilizzato per installare raccolte e ruoli da Galaxy o direttamente da un sistema di gestione del codice sorgente (SCM, Source Code Management) basato su git. Il marketplace open source enterprise per gli utenti di Ansible Automation Platform è Ansible Automation Hub, che offre contenuti certificati e supportati da Red Hat.

Terraform

Terraform è uno strumento di provisioning open source Infrastructure-as-Code, che memorizza la configurazione dell'infrastruttura cloud sotto forma di codice. Utilizza il linguaggio di configurazione HashiCorp (HCL) e viene impiegato per l'orchestrazione dei server. Ansible consente di automatizzare anche Terraform con i moduli della community.

Chef

Chef è uno strumento di gestione delle configurazioni basato su Ruby, che si avvale di un modello dichiarativo basato su agente. Le istruzioni di automazione di Chef vengono chiamate ricette, e sono raggruppate in libri di cucina.

Puppet

Puppet è un progetto della community open source basato su agente. Puppet Enterprise è un prodotto open source. Sono entrambi strumenti di automazione che consentono di gestire e automatizzare la configurazione dei server. Sono entrambi scritti in Ruby e utilizzano i manifest Puppet per le istruzioni di automazione.

Salt

Salt è un progetto open source sponsorizzato da VMware. SaltStack è un prodotto open source appartenente a VMware. Basati su Python, utilizzano entrambi YAML e l'automazione basata su eventi per il deployment e la configurazione dei sistemi IT complessi.

Noi riteniamo che l'automazione costituisca un aspetto strategico fondamentale per il rinnovo e la trasformazione digitale dell'ambiente IT. Le soluzioni, i servizi e la formazione Red Hat offrono il controllo necessario per l'automazione aziendale, consentendoti di dedicarti agli obiettivi di crescita e innovazione.

La creazione di un approccio all'automazione esteso all'intero ambiente enterprise permette di automatizzare non solo i processi IT, ma anche le tecnologie, i team e l'organizzazione nel suo complesso. Offrendo supporto per il ciclo di vita e l'esperienza di una piattaforma completa, che include supporto tecnico, contenuti certificati e supportati, servizi di gestione in hosting e mitigazione dei rischi, Red Hat Ansible Automation Platform aiuta le aziende a creare, gestire ed estendere le loro soluzioni di automazione.

Se intendi muovere i primi passi verso l'automazione o desideri sperimentare nuovi esempi di utilizzo, le soluzioni Red Hat ti offrono la scalabilità necessaria a ottenere un'azienda interamente automatizzata.

Continua a leggere

Articolo

I concetti base di Ansible

Ansible consente di automatizzare i processi IT, come il provisioning e la gestione della configurazione. Questo articolo fornisce un'introduzione ai concetti base di Ansible.

Articolo

Cos'è la gestione dei processi aziendali?

La gestione dei processi di business (BPM, business process management) consiste nella creazione di modelli di business, nell'analisi e nell'ottimizzazione dei processi aziendali end to end per realizzare i tuoi obiettivi aziendali strategici.

Articolo

Perché scegliere Red Hat per l'automazione

Red Hat Ansible Automation Platform include tutti gli strumenti necessari per condividere le competenze di automazione tra i team e adottare l'automazione a livello aziendale.

Scopri di più sull'automazione

Prodotti

Red Hat Consulting

Collabora con il nostro team di consulenti strategici in grado di analizzare l'azienda nel suo insieme e valutare le sfide da affrontare, per aiutarti a superarle con soluzioni complete e convenienti.

Red Hat Ansible Automation Platform

Una piattaforma per implementare l'automazione in azienda, in qualsiasi fase del tuo percorso di trasformazione

Red Hat Process Automation

Una piattaforma per lo sviluppo delle applicazioni cloud native destinate all'automazione dei processi e delle decisioni aziendali.

Risorse

Formazione

Corso di formazione gratuito

Ansible Essentials: Simplicity in Automation Technical Overview

Corso di formazione gratuito

Red Hat Ansible Automation for SAP

Illustration - mail

Ricevi contenuti simili

Iscriviti a Red Hat Shares, la nostra newsletter gratuita.

Red Hat logo LinkedInYouTubeFacebookTwitter

Prodotti

Strumenti

Provare, acquistare, vendere

Comunica

Informazioni su Red Hat

Red Hat è leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source per le aziende, tra cui Linux, Kubernetes, container e soluzioni cloud. Le nostre soluzioni open source, rese sicure per un uso aziendale, consentono di operare su più piattaforme e ambienti, dal datacenter centrale all'edge della rete.

Ricevi la nostra newsletter, Red Hat Shares

Iscriviti subito

Seleziona la tua lingua

© 2022 Red Hat, Inc. Red Hat Summit