Account Accedi
Jump to section

Differenza tra cloud ed edge

Copia URL

Un cloud è un ambiente IT che astrae, aggrega e condivide le risorse IT connesse a una rete. Il termine edge si riferisce a una posizione di elaborazione fisica ai margini di una rete nonché ai componenti hardware e software disponibili in tale posizione. Per cloud computing si intende l'esecuzione di carichi di lavoro all'interno di un cloud, mentre l'edge computing è l'esecuzione di carichi di lavoro sui dispositivi edge.

Più o meno.

I dispositivi edge possono contribuire a formare un cloud, se le funzionalità di storage ed elaborazione fornite da tali dispositivi agli endpoint di una rete vengono astratte, aggregate e condivise attraverso la rete, sostanzialmente per diventare parte di un'infrastruttura cloud più ampia. 

L'edge computing non fa parte di un cloud. L'edge computing è utile soprattutto perché è intenzionalmente separato dai cloud e dal cloud computing.

In particolare:

  • Un cloud è un ambiente in cui è possibile memorizzare dati o eseguire applicazioni. Si tratta di un ambiente software defined realizzato tramite datacenter o server farm.
  • Anche l'edge è un ambiente in cui si raccolgono dati. Si tratta di un ambiente fisico formato da componenti hardware all'esterno di un datacenter.
  • Il cloud computing è un'azione che consiste nell'eseguire carichi di lavoro in un cloud.
  • Anche l'edge computing è un'azione, ma consiste nell'eseguire carichi di lavoro sui dispositivi edge.

L'edge, che è una posizione, non coincide con l'edge computing, che è un'azione. La raccolta di dati all'edge di una rete e il successivo trasferimento di tali dati a un cloud, eventualmente dopo aver apportato alcune modifiche minime, non è edge computing ma semplice connettività di rete. 

Se invece tali dati vengono raccolti ed elaborati all'edge, si tratta di edge computing. 

L'edge computing si distingue dal cloud per due aspetti principali:

  1. Importanza del tempo. La velocità a cui devono essere prese le decisioni non consente il ritardo che verrebbe normalmente a crearsi se i dati venissero raccolti da un dispositivo edge, trasferiti in un cloud centrale senza apportare modifiche e quindi elaborati, per poi restituire la decisione al dispositivo edge per l'esecuzione.
  2. Volume di dati. L'enorme volume di dati raccolto è troppo grande per essere inviato a un cloud così com'è.

 

Possono essere tutti connessi, ma non devono essere necessariamente connessi. 

Un cloud può esistere anche senza l'Internet of Things (IoT) o i dispositivi edge. L'IoT e l'edge possono esistere senza i cloud. L'IoT può esistere senza i dispositivi edge o l'edge computing. I dispositivi IoT possono connettersi a un edge o a un cloud. Alcuni dispositivi edge si connettono a un cloud o a un datacenter privato, altri dispositivi edge si connettono saltuariamente a posizioni centrali analoghe, mentre altri ancora non si connettono affatto, in alcuna circostanza.

Tuttavia, se viene utilizzato nell'ambito di operazioni di produzione, estrazione, elaborazione o spedizione, l'edge computing raramente esiste senza l'IoT. Questo perché i dispositivi IoT sono oggetti fisici di uso quotidiano che raccolgono e trasferiscono dati o impartiscono istruzioni, come il controllo di switch, blocchi, motori o robot, che costituiscono l'origine e la destinazione elaborate e attivate dai dispositivi edge, senza passare per un cloud o una posizione centrale.

Ad esempio: 

  • L'automazione domestica è solitamente basata sull'IoT. Il telefono e i dispositivi intelligenti della casa (lampadine, termostati e prese di corrente) sono tutti dispositivi IoT, perché si limitano a scambiare dati (a volte attraverso un cloud) e a eseguire decisioni. Né il telefono né i dispositivi intelligenti elaborano i dati che raccolgono.
  • Le immagini satellitari, come quelle utilizzate sulla stazione spaziale internazionale (ISS, International Space Station), sono un esempio di edge computing. I dispositivi edge fisicamente disponibili sulla ISS eseguono codice di analisi containerizzato come cluster Red Hat® OpenShift® a nodo singolo connesso a IBM Cloud sulla Terra. Solo le immagini che vale la pena di trasmettere vengono inviate alla base. In questo caso l'edge computing è una fase necessaria, perché l'enorme volume di dati raccolto è troppo grande per essere inviato al cloud sulla Terra.

Il 5G è la quinta generazione delle reti di telecomunicazione, con i relativi upgrade in termini di larghezza di banda e latenza. Il 5G è un meccanismo di trasporto che migliora le capacità del cloud computing e dell'edge computing, ma non costituisce esso stesso l'edge, un dispositivo edge o l'edge computing. Anche il mobile computing è diverso dall'edge computing. In altre parole, il tuo smartphone (di solito) non è un dispositivo edge.

L'approccio alla tecnologia enterprise che Red Hat propone non cambia a seconda di come e dove viene adottata: tutto deve semplicemente funzionare, ovunque. Nel datacenter. Nei diversi cloud. All'edge.

Questo costituisce il fondamento di una strategia di cloud ibrido open source. Una strategia di cloud ibrido open source permette di eseguire le applicazioni sui server nei datacenter o sui dispositivi edge tra più cloud senza costringerti a ricreare tali app, riformare il personale o gestire ambienti eterogenei. Red Hat può contare inoltre su un vasto ecosistema di partner certificati che include rinomati provider di servizi di cloud pubblico, come IBM Cloud, Google Cloud, Amazon Web Services (AWS) e Microsoft Azure.

Possiamo pertanto aiutarti a realizzare un cloud, eseguire carichi di lavoro all'edge e creare un sistema IT più sicuro, che astrae completamente i confini spaziotemporali.

Keep reading

ARTICOLO

Cos'è la gestione del cloud?

Esplora i vantaggi che una piattaforma di gestione cloud può offrire alla tua azienda.

ARTICOLO

Cosa sono i servizi IT gestiti?

I servizi gestiti sono un modo per liberarsi delle attività generiche e affidarle a un esperto, al fine di ridurre i costi, migliorare la qualità del servizio o lasciare più tempo ai team interni per svolgere mansioni specifiche per il business.

ARTICOLO

Cosa sono i servizi cloud?

I servizi cloud sono costituiti da infrastrutture, piattaforme o software in hosting presso provider esterni e messi a disposizione degli utenti attraverso Internet.

Scopri di più sul cloud computing

Prodotti

Red Hat Openstack Platform

Una piattaforma che consente di virtualizzare l'hardware e organizzare le risorse nei cloud.

Red Hat OpenShift

Una piattaforma container enterprise-ready basata su Kubernetes, che consente di automatizzare le operazioni nell'intero stack tecnologico per gestire deployment di cloud ibrido, multicloud e all'edge.

Red Hat Consulting

Collabora con il nostro team di consulenti strategici in grado di analizzare l'azienda nel suo insieme e valutare le sfide da affrontare, per aiutarti a superarle con soluzioni complete e convenienti.

Risorse

Formazione

Corso di formazione gratuito

Red Hat OpenStack Technical Overview

Illustration - mail

Ricevi contenuti simili

Iscriviti a Red Hat Shares, la nostra newsletter gratuita.