Accedi / Registrati Account

ARGOMENTO

I vantaggi dell'edge computing

Il cloud computing ha portato alla centralizzazione dei servizi enterprise in grandi datacenter. Le esperienze più innovative destinate agli utenti finali, come l'IoT, richiedono tuttavia che il provisioning dei servizi avvenga più vicino al luogo in cui si trova il dispositivo fisico, ovvero all'edge della rete.
 

Cos'è l'edge computing?

In un modello di cloud computing, le risorse e i servizi di elaborazione sono spesso centralizzati in grandi datacenter, accessibili da utenti ubicati all'edge della rete. Il modello presenta vantaggi in termini di costi ed è più efficiente dal punto di vista della condivisione delle risorse. Le esperienze più innovative destinate agli utenti finali, come l'IoT, richiedono tuttavia che la capacità di elaborazione sia più vicina al luogo in cui si trova il dispositivo fisico o la sorgente dei dati, ovvero all'edge della rete.

In questo senso, l'edge computing indica un modello che distribuisce le risorse di elaborazione all'edge della rete quando è necessario, continuando a centralizzarle in un modello cloud laddove possibile. È una valida soluzione alla necessità di offrire, velocemente, informazioni fruibili basate su dati sensibili ai tempi.

Principali esempi di utilizzo dell'edge computing

L'edge computing può essere complementare a un modello di elaborazione ibrido, soprattutto se l'elaborazione centralizzata è utilizzata per:

  • carichi di lavoro con elaborazione intensiva
  • aggregazione e storage dei dati
  • intelligenza artificiale/machine learning (AI/ML)
  • coordinamento di attività su più aree geografiche
  • elaborazione back end tradizionale

L'edge computing può aiutare a risolvere i problemi legati alle sorgente di dati in tempo reale. In sostanza, l'adozione dell'edge computing è motivata quando la latenza ridotta e/o il monitoraggio in tempo reale sono di supporto al raggiungimento degli obiettivi di business.
 

Internet of Things (IoT)

I passaggi in rete richiesti per la ricezione e l'evasione di una richiesta inviata da un dispositivo IoT possono essere numerosi. Se la capacità di elaborazione disponibile sul dispositivo è elevata o è ubicata all'edge della rete, l'esperienza utente sarà migliore. 
 

Tecnologie mobili

I problemi più frequenti del mobile computing sono correlati alla latenza e all'interruzione dei servizi. Con l'edge computing è possibile superare i più rigidi vincoli di latenza riducendo i ritardi nella propagazione del segnale. Contribuisce inoltre a limitare le discontinuità dei servizi a un'area o a un gruppo di utenti ridotti, nonché a fornire un livello di operatività costante del servizio anche in presenza di una connessione Internet intermittente.

Telecomunicazioni

Nel loro processo di modernizzazione delle reti, i provider di servizi scelgono di spostare i carichi di lavoro e i servizi dal centro (nei datacenter) all'edge della rete, ovvero in strutture periferiche come sedi rappresentative e uffici centrali. La virtualizzazione degli uffici centrali (tra le ultime interfacce fisiche per la distribuzione dei servizi) consentirà ai provider di distribuire servizi all'edge della rete.

Continua a leggere sull'edge computing

Resoconto analitico

Ricerca di ACG: "Transformation and Opportunity at the Service Provider Edge"

Checklist

5 motivi per adottare un'infrastruttura open iperconvergente

Resoconto analitico

Container e OpenStack: una piattaforma per le applicazioni distribuite

Video

Edge computing with Red Hat OpenStack Platform

L'edge computing nasce da una base open source

Non esiste un unico fornitore in grado di offrire una soluzione di edge computing completa. Esistono invece più componenti che contribuiscono a formare una soluzione. Le piattaforme open source garantiscono l'interoperabilità tra vari ecosistemi, ed eliminano il vendor lock in tipico degli stack tecnologici proprietari. Per ampliare le possibilità di utilizzo dell'edge computing, Red Hat partecipa attivamente alle community open source upstream dedicate a Kubernetes, OpenStack e Fedora IoT.

L'edge computing si presta a molti altri utilizzi