Contattaci
Account Effettua il login
Vai al paragrafo

Come funziona l'Internet of Things (IoT)

Copia URL

L'Internet of Things (IoT) è costituito da dispositivi smart connessi a una rete che inviano e ricevono dati da altri dispositivi. L'IoT crea nuove opportunità per raccogliere dati dal mondo circostante e per gestire quantità elevate di dispositivi in diverse posizioni fisiche. L'IoT pone anche delle sfide in termini di acquisizione, archiviazione e analisi di enormi volumi di dati.

Il concetto di IoT è correlato a quello di edge computing, una strategia di elaborazione nella posizione in cui i dati sono acquisiti o utilizzati. Molti scenari di utilizzo dell'edge computing, come quello manifatturiero e dei servizi di pubblica utilità, implicano l'uso di dispositivi di IoT industriale (IIoT).

White paper: Realizza un'infrastruttura edge open source, sicura e flessibile

L'IoT è in genere associato ai dispositivi di fascia consumer come i termostati connessi, ma questo concetto si estende anche alle soluzioni enterprise. I dispositivi IoT consentono alle aziende di migliorare i modelli di business esistenti, creando nuove modalità di interazione con clienti e partner. A livello enterprise, il volume di dati che un sistema di dispositivi smart può generare è enorme e per questo motivo viene definito big data. L'integrazione dei big data nei sistemi esistenti e la configurazione delle azioni analitiche da eseguire su tali dati possono essere complesse.

Per edge computing si intende l'elaborazione delle informazioni eseguita vicino all'ubicazione fisica dell'utente che elabora i dati o alla sorgente dei dati. Una strategia di edge computing può ridurre la latenza e l'utilizzo della larghezza di banda, oltre a consentire all'azienda di distribuire un pool comune di risorse in numerose sedi diverse.

L'edge computing offre una sorgente locale, in termini di processi e storage, per i dati e le esigenze di elaborazione dei dispositivi IoT. Il risultato sono tempi di risposta ridotti rispetto alla connessione a un cloud o a un data center.

L'Industrial IoT (IIoT) comprende scenari di utilizzo come questi nell'ambito della produzione, dell'energia e di altre pratiche industriali.

In ambiente industriale, l'IIoT viene solitamente utilizzato per garantire visibilità sulle condizioni della fabbrica. I dati dei sensori installati sui macchinari vengono analizzati in tempo reale e ritrasmessi ai sistemi di controllo, permettendo di migliorare i livelli di efficienza operativa e aziendale.

Le aziende del settore energetico possono utilizzare l'IIoT per monitorare più efficacemente le risorse sul campo. I dispositivi IIoT possono raccogliere dati in tempo reale sulle prestazioni della rete elettrica, sui flussi nelle condutture o sul monitoraggio delle emissioni, anche quando le risorse sono distribuite su aree geografiche molto ampie.

Approfondisci

Articolo

Edge computing

Scopri l'edge computing e come può offrire servizi più veloci e affidabili con esperienze dell'utente migliori.

Articolo

IoT ed edge computing

Scopri come l'edge computing può fornire a livello locale le risorse di elaborazione e storage richieste dall'IoT.

Articolo

Cos'è l'IIoT?

IIoT è l'acronimo di Industrial Internet of Things, un termine che si riferisce ai dispositivi connessi utilizzati nei settori manifatturiero, energetico e industriale.

Scopri di più sull'Internet of Things (IoT)

Prodotti

Una piattaforma di messaggistica flessibile che consente l'integrazione in tempo reale e la connessione all'Internet of Things (IoT).

Software enterprise ottimizzato per il deployment leggero su qualsiasi tipo di hardware, per consentirti di assegnare la potenza di calcolo appropriata dove richiesta.

Risorse

Illustration - mail

Ricevi contenuti simili

Iscriviti a Red Hat Shares, la nostra newsletter gratuita.